Venerd́ 19 Aprile19:12:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley A2 femminile, la Omag vince 3-1 e va in testa alla classifica con Trento, Perugia e Sassuolo

Nuova brillante prestazione delle marignanesi che in casa battono Cuore di Mamma Cutrofiano

Sport San Giovanni in Marignano | 20:36 - 23 Dicembre 2018 Omeg esulta davanti al suo pubblico Omeg esulta davanti al suo pubblico.

La Omag si conferma imbattibile davanti al pubblico di casa superando per 3-1 Cuore di Mamma Cutrofiano. Un successo che vale il primato a quota 23 con altre tre squadre: 

Prestazione brillante delle marignanesi che bissano la vittoria con una prova di sostanza e di qualità in ogni fondamentale. Premio di mvp della gara assegnato a Battistoni, che manda in doppia cifra 4 attaccanti. Top scorer Saguatti, partita con il freno a mano tirato, ma autentica padrona del campo nel secondo parziale (21 punti). Ottima la prova al centro della rete di Caneva, attentissima a muro, molto bene anche Gibertini, sia in ricezione (con 35 di palle perfette) che in difesa.
Coach Saja conferma la formazione titolare con Battistoni e Manfredini a formare la diagonale, Saguatti e Fairs in posto 4, centrali Lualdi e Caneva e libero Giberini. Carratù schiera Saveriano in regia, Lutz opposto, Lotti e Moneta in banda, Antignano e Manzano al centro con Barbagallo libero.
1 set
Le squadre vanno a braccetto fino al 9-9 poi Cutrofiano allunga sul 9-11. La Omag trova la parità a quota 13 ma Cutrofiano spinge ancora e coach Saja chiama il primo stop (14-16). Due punti consecutivi di Fairs ed è nuovamente parità. Improvvisamente si accende la Lutz, Cutrofiano allunga e Saja chiama time out: 18-21. La Omag accorcia con Saguatti e Lualdi, ora è Carratù che ferma il gioco: 21-22. Un altro errore al servizio e Cutrofiano guadagna due set point (22-24). Lutz al primo tentativo chiude il set: 22-25.
2 set
Parte meglio la Omag nel secondo parziale, trascinata da Saguatti che va a segno sia in attacco che al servizio. 7-4. Cutrofiano non molla ed accorcia sull’8-7. E’ ancora capitan Saguatti in gran spolvero a riportare avanti la Omag e costringere Carratù al time out (15-11). Lualdi e Manfredini vanno ancora a segno e Carratù ferma nuovamente il gioco (18-13). Esce Lutz ed entra Morone ma non cambia nulla perché la Omag allunga ancora con due belle giocate di Caneva (23-14). Manfredini va a segno e sono 8 i set point. Chiude Manfredini al secondo tentativo (25-17).
3 set
Una bella Omag graffia anche nel terzo parziale e sul primo allungo Carratù chiama time out (8-4). Qualche errore di troppo nell’attacco marignanese e le salentine si riaffacciano (11-9). Ci pensa Gibertini a contenere gli attacchi di Lutz e la Omag allunga ancora con Carratù che si gioca anche il secondo time out (14-9). Con Saguatti che fa male al servizio, Carratù tenta la carta Negro in regia ma la Omag è inarrestabile: 23-14. Sono 10 i set point. Fairs chiude al secondo tentativo (25-16).
4 set
Anche nel quarto parziale la Omag dimostra di voler portare a casa l’intera posta (8-5). La squadra ospite dopo il time out chiamato da Carratù rientra in campo agguerrita e trova subito la parità (8-8). La Omag riacquista un pò di margine ma Cutrofiano non molla ed addirittura si porta avanti. Saja ferma immediatamente il gioco (15-16). Un presunto errore arbitrale fa scaldare gli animi e arriva il cartellino giallo per Saja. La Omag recupera, quindi Carratù ferma ancora il gioco (20-20). E’ una lotta all’ultimo punto con bellissimi scambi. Fairs si guadagna 2 match point e la Omag va al servizio ancora Saguatti. Costanza Manfredini chiude set (25-22) e match.

Il tabellino
Omag S.Giov. in Marignano: 3

Cuore di Mamma Cutrofiano: 1
 
Omag S.Giov. in Marignano: Caneva 9, Manfredini 19, Saguatti 21, Lualdi 7, Battistoni 1, Fairs 18, Gibertini (L), Gray. Non entrate: Casprini, Mazzotti, Pinali, Guasti, Mandrelli (L). All. Saja.
Cuore di Mamma Cutrofiano: Saveriano, Lotti 9, Antignano 5, Lutz 23, Moneta 10, Manzano 11, Barbagallo (L), Morone, Negro, Faraone (L). Non entrate: Vincenti. All. Carratù