Domenica 21 Aprile14:58:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Polizza assistenza stradale: cos’è e quando conviene

Trovarsi fermi per strada con il proprio veicolo non è affatto gradevole

Attualità Nazionale | 11:29 - 21 Dicembre 2018 Polizza assistenza stradale: cos’è e quando conviene

Quando si sottoscrive una polizza assicurativa per l’automobile è bene ricordare di tenere in considerazione anche eventuali servizi accessori. Alcuni possono non rispondere in realtà a esigenze dell’assicurato, ma in altri sono veramente utili e consentono di risparmiare non poco. Una copertura molto utile al momento del bisogno e che può far risparmiare più di quello che costa è di certo la polizza per l’assistenza stradale.
Chiamare un carro attrezzi, infatti, può costare anche 200 euro (di notte ancora di più!) e considerato il costo esiguo di tale copertura è chiaro che vale davvero la pena. Avere un riferimento da chiamare in caso di bisogno, inoltre, rende gli automobilisti più sicuri e tranquilli di circolare. Le migliori compagnie assicurative, infatti, propongono l’assistenza stradale 24 ore su 24 e hanno valore sia in territorio nazionale che all’Estero. Un bel vantaggio!
Il costo di tale copertura dipende dalla compagnia a cui ti affidi: fai un preventivo su https://www.conte.it/assicurazione-auto/ e scopri quanto si può risparmiare sull’RC Auto con l’assistenza stradale compresa.
Come funziona la polizza assistenza stradale?
In caso di sinistro o che l’auto si danneggi e non sia più in grado di procedere è possibile con una telefonata avere l’intervento di un carro attrezzi in modo del tutto gratuito. I soccorsi arrivano tempestivamente a qualunque ora del giorno o della notte poiché la copertura è attiva 24 ore al giorno. Tutto questo senza costi aggiuntivi che, si sa, sono anche piuttosto elevati.
Alcune compagnie scelgono di fornire una copertura a prezzo molto conveniente ponendo delle limitazioni particolari, come porre un massimo numero di chiamate l’anno. Non manca di solito comunque una formula plus con maggiori servizi che possono essere, ad esempio: alloggio e prima colazione in caso si resti senza veicolo distanti da casa, veicolo sostitutivo, anticipo dell’importo necessario per coprire le spese di riparazione e altri buoni vantaggi.
Ogni compagnia assicurativa mette a disposizione dei suoi assistiti di solito un numero verde da contattare per chiamare l’assistenza: è bene ricordare di fornire tutte le informazioni necessarie e precise per essere assistiti rapidamente e in maniera corretta. Se nell’auto ci sono tuttavia dispositivi satellitari le comunicazioni sono più complete ancora e istantanee, comprendono infatti anche la richiesta di soccorsi all’ospedale più vicino.
A chi conviene?
Trovarsi fermi per strada con il proprio veicolo non è affatto gradevole e può capitare quando meno ci si aspetta: magari di notte, su strade poco conosciute o addirittura in autostrada. Non tutti sanno dove mettere le mani per ripristinare la situazione, quindi è sempre bene tutelarsi con una copertura di assistenza stradale.
Se la copertura di assistenza stradale conviene praticamente a tutti visto che a chiunque può capitare di averne bisogno prima o poi, la copertura maggior raggio e più completa nei servizi potrebbe convenire in particolare a determinati tipi di automobilista. In particolare tale copertura è consigliata a chi viaggia molto per lavoro e magari lontano da casa. Tale copertura potrebbe essere indicata anche per chi circola con un’automobile un po’ datata con maggiore possibilità di problemi e necessità di manutenzione. (Pubbliredazionale).