Domenica 25 Agosto05:34:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Una nuova edizione del "Libro dei sogni" per il centenario della nascita di Fellini

Il Comune di Rimini apre la gara tra gli editori, prevista tiratura minima di 1500 esemplari

Attualità Rimini | 14:31 - 20 Dicembre 2018 Un disegno del maestro Federico Fellini Un disegno del maestro Federico Fellini.

Entra nel vivo la procedura per la cessione temporanea dei diritti di pubblicazione a mezzo stampa di una nuova edizione del Libro dei sogni di Federico Fellini, il diario dove il regista riminese, su consiglio di Ernst Bernhard, il fondatore del movimento junghiano in Italia, ha trascritto e illustrato quasi quotidianamente, dal 1960 al 1990, i suoi sogni, anticipando figure, motivi e situazioni di molti suoi film.

Nei prossimi giorni gli editori che hanno risposto all’avviso di interesse pubblicato sul sito del Comune di Rimini dal 28 settembre al 29 ottobre scorsi, riceveranno la lettera di invito a presentare, entro il 31 gennaio 2019, il progetto che intendono realizzare e sul quale saranno giudicati da una commissione appositamente costituita.

Risulteranno decisivi ai fini dell’aggiudicazione l’autorevolezza della curatela e dei contributi critici, l’impegno a pubblicare l’opera in più edizioni, ad assicurarne una adeguata tiratura e distribuzione nonché a promuoverla nei principali festival del cinema e fiere dell’editoria.

Per il 20 gennaio 2020, anniversario del centenario della nascita di Fellini, una nuova edizione rilegata del Libro dei sogni, dopo la prima pubblicata da Rizzoli nel 2007 ora fuori catalogo, sarà dunque in commercio con un diverso apparato critico e una tiratura minima di 1500 esemplari.