Mercoledý 16 Gennaio20:39:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ragazzina trovata con uno spinello nel centro di Rimini denuncia il suo pusher

Arrestato 19enne italo-colombiano in possesso di 30 grammi di marijuana. Lieve condanna a 8 mesi nel processo

Cronaca Rimini | 13:24 - 20 Dicembre 2018 Una busta di marijuana (foto di repertorio) Una busta di marijuana (foto di repertorio).

Arrestato perché trovato in possesso di droga, è stato scarcerato ed è stato condannato a una pena lieve, 8 mesi di reclusione. Un 19enne italo colombiano è finito in manette nella serata di mercoledì, dopo un'attività di controllo svolta dalla Polizia nei luoghi del centro storico di Rimini. La pattuglia, affiancata dall'unità cinofila, ha fermato una 18enne riminese in possesso di uno spinello. Lei ha rivelato l'uomo che le aveva ceduto lo stupefacente, il 19enne, e ha condotto gli agenti all'abitazione del ragazzo. La perquisizione ha permesso il rinvenimento di 30 grammi di marijuana, divisi in bustine tutte sequestrate assieme a 200 euro in contanti, somma ritenuta provento di spaccio. Il ragazzo ha ammesso che la droga era per uso personale e che saltuariamente ne cedeva piccole dosi agli amici, tra i quali la ragazza. Nel processo per direttissima il giudice ha considerato il fatto di lieve tenuità, considerati la fedina penale pulita dell'indagato e l'atteggiamento collaborativo con la Polizia, disponendo anche il dissequestro dei 200 euro (sottratto il costo dello spinello ceduto alla ragazza). Condannato a 8 mesi di reclusione, il 19enne, difeso dall'avvocato Valentina Baroni, si è giovato della sospensione della pena.