Sabato 19 Gennaio17:54:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bullismo e violenza di genere, la Polizia incontra gli studenti delle scuole di Rimini

Utilizzando alcuni filmati, gli operatori della Polizia di Stato hanno fornito ai ragazzi gli strumenti necessari per difendersi da tali fenomeni

Attualità Rimini | 16:02 - 18 Dicembre 2018 Bullismo e violenza di genere, la Polizia incontra gli studenti delle scuole di Rimini

Anche quest’anno sono iniziati gli incontri con le scuole riminesi promossi dalla Polizia di Stato per informare i giovani su specifiche tematiche e per renderli consapevoli dei loro Diritti e Doveri in quanto cittadini, spiegando inoltre il ruolo delle istituzioni e i valori che queste rappresentano.
Tali incontri, promossi dal Questore di Rimini e dal Dirigente della Divisione Polizia Anticrimine Dott. Parrella, si inseriscono in un più ampio progetto dedicato all’educazione alla legalità che anche nell’ambito scolastico cerca di avvicinare i minori alla Polizia di Stato per stimolarli a rivolgersi agli operatori in caso di necessità e non solo.
L’Ispettore Superiore Roberto Bonifazi e l’Ispettore Capo Amelia Procopio dell’Ufficio Minori della Questura di Rimini, coadiuvati anche dal vice sovraintendente Maurizio Vettraino della Polizia Scientifica, nei giorni scorsi hanno incontrato gli studenti e gli insegnanti delle scuole primarie, delle scuole secondarie di primo e secondo grado, illustrando le tematiche sulla violenza di genere, sul bullismo, sull’utilizzo dei social network, della navigazione in internet, evidenziando le problematiche sul cyberbullismo.  Utilizzando alcuni filmati e illustrando alcune esperienze concrete verificatesi nella Provincia di Rimini, gli operatori della Polizia di Stato hanno fornito ai ragazzi gli strumenti necessari per difendersi da tali fenomeni e per far acquisire loro una maggiore consapevolezza sulle potenziali conseguenze negative di determinati comportamenti, ritenuti dai più giovani innocui o comunque non offensivi.  Considerato il notevole incremento di determinati reati commessi da minori e nei confronti di minori, la Questura di Rimini, per il 2019 fino al termine dell’anno scolastico, ha già predisposto una serie di incontri presso gli istituti scolastici di tutta la provincia di rimini.