Lunedý 19 Agosto11:01:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bellaria, ubriaco perde il controllo della moto e provoca incidente. Rintracciato dalla Municipale

Raffica di controlli dei Vigili di Bellaria, sei denunciati

Cronaca Bellaria Igea Marina | 11:02 - 17 Dicembre 2018 Bellaria, ubriaco perde il controllo della moto e provoca incidente. Rintracciato dalla Municipale

La Polizia Muncipale di Bellaria ha rintracciato e denunciato un 23enne straniero residente in zona. Il giovane, il mese scorso, aveva provocato un incidente stradale con il suo motorino per poi scappare senza prestare soccorso all'altra persona coinvolta rimasta ferita. Aveva abbandonato il motorino, che non aveva documenti, ed era scappato nelle campagne circostanti. Grazie agli impianti di video sorveglianza del comune è stato possibile ricostruire i movimenti del ragazzo e quindi a contattare persone in grado di dare informazioni utili sull'accaduto. In questo modo è stato possibile rintracciare il giovane che deve rispondere di omissione di soccorso.

Un 52enne di Cesena è stato denunciato invece perché dopo aver avuto un incidente stradale, era stato portato in ospedale e dal controllo etilometrico è risultato completamente ubriaco: 2,17 g/l (ben superiore al limite di 0,5 g/l previsto per legge),

Un 30enne di Bellaria è stato inoltre denunciato per inottemperanza a misure imposte dall’Autorità di Pubblica sicurezza, mentre un 34enne anch’egli bellariese è stato denunciato perché trovato alla guida di un veicolo con patente revocata (in quanto già sorpreso altre volte alla guida di veicoli senza avere la patente).

Un 40enne originario del nord Italia è stato poi sorpreso dagli agenti impegnati nel controllo delle vie del centro mentre percorreva una ZTL e stava fumando uno spinello. Trovato in possesso di una modica quantità di stupefacente, è stato segnalato alla Prefettura come assuntore; rifiutando gli esami utili a verificare il suo stato di alterazione, è stato denunciato.

In ultimo, un cesenate 30enne è stato denunciato perché durante un controllo ha fornito false generalità agli agenti, cercando di mascherare il fatto di non avere la patente di guida perché già sospesa a seguito di guida in stato di ebbrezza.

L'Ufficio Infortunistica sta procedendo alla ricostruzione della dinamica del sinistro stradale, purtroppo con esito mortale, avvenuto martedì scorso in via Fratelli Cervi.