Luned 27 Maggio16:12:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket C Gold, domani RBR ospita Castelnovo. Anche Gnassi e Brasini allo scambio degli auguri

Sport Rimini | 10:50 - 15 Dicembre 2018 Basket C Gold, domani RBR ospita Castelnovo. Anche Gnassi e Brasini allo scambio degli auguri

Domenica alle ore 18 al Flaminio la leader RBR ospita LG Basket Castelnovo (10 punti contro i 18 dei biancorossi). Assente Dini, c'è Broglia in dubbio (febbricitante). RBR arriva dall'ennesima prestazione eccellente, a Ferrara, dove coach Bernardi ha proposto nel finale il quintetto giovane.

"Ramilli e Moffa fanno parte delle rotazioni ed hanno un buon minutaggio, agli altri ragazzi sono molto grato e riconoscente perchè ci mettono in condizione di allenarci bene, abbiamo bisogno di loro durante la settimana - spiega il coach - . Non hanno ancora avuto tanto spazio e sono del 2000 quindi hanno ancora un percorso da fare di crescita tecnico, tattico e fisico. Se ci sarà occasione lo riproporrò, assolutamente sì."

Che messaggio volete lanciare a tutto il mondo RBR in previsione delle festività natalizie, in particolare con la partita di domenica contro Castelnovo?

"Vogliamo passare un Natale sereno e felice insieme ai tifosi, soci, dirigenti, famiglie e tutta la squadra. Per far questo domenica dovremo fare una bella partita anche perchè siamo in emergenza lunghi: oltre a Dini non so se avrò disponibile Broglia che è influenzato da ieri. Spero di riaverlo per domenica anche se lì siamo un po' contati, dovrò inventarmi qualche soluzione".

Intanto venerdì al Savoia RBR si è ritrovata al gran completo con squadra, staff, dirigenti e soci per lo scambio degli auguri natalizi. Presenti anche il sindaco Andrea Gnassi e l'assessore allo sport Luca Brasini. Con l'ausilio di filmati e testimonanze dei protagonisti, racconti e aneddoti, è stato ripercorso il cammino di questa società nata ex novo. 

Tra le tante iniziative del club da segnalare quella di mercoledì 19 dicembre alle ore 15: RBR sarà all’ospedale pediatrico di Rimini (AROP) per la consegna dei regali. Presenti coach Bernardi e alcuni giocatori.