Luned́ 17 Giugno19:27:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Gessica Notaro incontra gli studenti di Isernia: emozioni e tanti spunti di riflessione

Attualità Nazionale | 18:48 - 14 Dicembre 2018 Gessica Notaro incontra gli studenti di Isernia: emozioni e tanti spunti di riflessione

"Mai avrei potuto consentire che lui, con quello che mi ha fatto, mettesse fine alla mia vita. Ho reagito e guardo al futuro in modo positivo". Lo ha detto Gessica Notaro agli studenti del Liceo 'Cuoco-Manuppella' di Isernia che hanno ospitato la modella 29enne di Rimini sfregiata con l'acido dal suo ex compagno. Un evento che rientra in un'attività programmata dalla scuola per la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. "Ho avuto il coraggio di guardarmi allo specchio una settimana dopo l'aggressione - ha detto ancora Gessica -. Ero da sola, per scelta, quando l'ho fatto. Il mio viso era nero, ma quando ho visto il mio naso, i miei denti e i miei occhi ho detto: ok, sono io". Da tempo si sottopone a terapie per cancellare i segni di un amore malato, i maggiori problemi riguardano l'occhio sinistro. "Sentivo che prima o poi Tavares (ora condannato a 15 anni di carcere ndr) - ha ricordato Gessica - mi avrebbe fatto questo. Quella sera, mentre mia madre si vestiva per accompagnarmi in ospedale io pregavo. Pregavo Dio affinché mi salvasse la vista e ho fatto a lui un voto che non mi sarei lamentata per la perdita della bellezza, basta che conservassi la vista". Ha parlato della sua prima uscita in pubblico, a Rimini, "per ballare la salsa", la sua prima apparizione televisiva al 'Maurizio Costanzo' e poi l'avventura a 'Ballando con le Stelle'. Poi l'appello alle studentesse: "Non lasciate che qualcuno vi dica ciò che dovete o non dovete fare. Loro saranno capaci di farvi credere di essere vostre vittime ingaggiando un sottile gioco psicologico dagli effetti devastanti". Prima di lasciare Isernia Gessica ha scoperto una panchina dipinta di rosso dai ragazzi, quale simbolo contro la violenza: la panchina è stata dedicata a Stefania Cancelliere, una 39enne isernina uccisa dal marito.