Marted 25 Giugno02:41:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dopo sei anni di chiusura riapre l'aeroporto 'Ridolfi' di Forlì

Attualità Forlì | 23:26 - 13 Dicembre 2018 Dopo sei anni di chiusura riapre l'aeroporto 'Ridolfi' di Forlì

Dopo sei anni di chiusura, l'aeroporto di Forlì ripartirà e a partire dal 2020 il traffico aereo di passeggeri crescerà del 7%: questo l'obiettivo di rilancio della società Fa srl che si è aggiudicata la gestione del Ridolfi. Dopo l'ok dell'Enac la società si è confrontata con i consiglieri della Commissione mobilità del consiglio regionale dell'Emilia-Romagna e con l'assessore ai trasporti Raffaele Donini, e ha ottenuto un plauso per il piano di sviluppo presentato dall'ad Sandro Gasparrini e dal presidente Giuseppe Silvestrini. "Considerando il positivo contesto economico-sociale dell'area emiliano-romagnola - ha detto Gasparrini - riavviare l'aeroporto di Forlì, favorirà e faciliterà ulteriormente l'arricchimento dell'offerta infrastrutturale regionale. Le previsioni del lungo periodo evidenziano un trend più accentuato nelle aree del Medio Oriente e dell'Asia-Pacifico, mentre in Italia negli ultimi 11 anni lo sviluppo del settore è stato garantito dai low cost". Per quanto riguarda l'area forlivese, considerando la copertura nazionale e regionale degli scali (in Emilia-Romagna ci sono anche l'aeroporto di Parma, Rimini e Bologna), e i tempi di percorrenza entro i 90 minuti dell'aeroporto, emerge come lo scalo di Forlì sia "caratterizzato da un ampio bacino potenziale". Ma soprattutto, insiste Gasparrini, "l'area di Forlì è fortemente caratterizzata da un contesto industriale molto attivo per numero di imprese per abitanti (9,4%, superiore alla media nazionale del 7,2%) e da un valore di esportazioni in crescita (+ 7,6% rispetto allo scorso anno)".