Luned́ 24 Giugno15:54:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, centro sportivo e stadio del nuoto via libera alla riqualificazione

Attualità Riccione | 15:56 - 11 Dicembre 2018 Riccione, centro sportivo e stadio del nuoto via libera alla riqualificazione

Il rifacimento del manto sportivo in erba sintetica, la ristrutturazione della pista di atletica al Centro Sportivo Comunale e la manutenzione straordinaria del tetto allo stadio del nuoto sono i due progetti approvati dalla Giunta Comunale nella seduta di oggi pomeriggio per intercettare finanziamenti nell’ambito del bando “ Sport e Periferie 2018”.

Per quanto riguarda lo stadio del nuoto l’amministrazione ha stabilito di completare i lavori nelle campate centrali del tetto a causa di un consistente ammaloramento , dopo aver già eseguito interventi simili alle due campate esterne a seguito di due eventi  calamitosi. Il primo, nel 2013 caratterizzato da forti raffiche di vento causò lo scoperchiamento di una campata. Il secondo nel 2017 richiese lo stesso intervento sulla campata lato mare.

Con i lavori progettuali previsti si completa il rifacimento del tetto attraverso il rinnovamento complessivo del tetto, evitando ogni possibile infiltrazione e si ripristinano le condizioni di isolamento energetico così da fermare dispersioni di calore all’interno dello stadio del nuoto e conseguenti aumenti di consumi dovuti alle prestazioni isolanti da sostituire.

Il secondo progetto, elaborato come il primo, dagli uffici tecnici in tutte le fasi (fattibilità tecnica ed economica, definitivo ed esecutivo), prevede la riqualificazione della pista di atletica e la sostituzione del manto esistente in erba sintetica allo stadio del centro sportivo. Anche in questo caso l’amministrazione presenterà formale richiesta di contributo tramite il bando “ Sport e Periferie 2018”. Si tratta di rinnovare il manto sportivo con uno nuovo sempre in erba artificiale ma di ultima generazione omologato dalla Lega Nazionale Dilettanti. Il Progetto include anche il rinnovo delle porte e panchine oltre alla nuova verniciatura della pista di atletica leggera con interventi precisi di manutenzione e rinnovate segnature delle corsie.

“Il nostro obiettivo - afferma l’assessore ai lavori pubblici Lea Ermeti -  è quello di dotare il nostro comune di impianti sportivi in grado di soddisfare le richieste e le esigenze di chi pratica varie discipline sportive. Con questi due progetti intendiamo mettere mano al tetto della piscina a causa dei notevoli danni subiti. Abbiamo deciso di intervenire su tutte le coperture così come il manto sintetico del campo da calcio centrale e la pista di atletica allo stadio verranno completamente riqualificati. Al contempo ricordo che sono in corso i lavori di realizzazione dei nuovi spogliatoi alla palestra che si trova all’interno dello stadio. Lavoriamo per rispondere alle esigenze degli atleti, sia italiani che stranieri, delle associazioni sportive così come del segmento turistico-sportivo. Ringrazio il settore lavori pubblici per i progetti realizzati”.