Marted 18 Dicembre14:41:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO: 30 giovani da tutto il mondo alla scoperta di Pennabilli. Uno degli incontri dedicato ad Artisti in Piazza

Attualità Pennabilli | 15:14 - 07 Dicembre 2018 FOTO: 30 giovani da tutto il mondo alla scoperta di Pennabilli. Uno degli incontri dedicato ad Artisti in Piazza

Da venerdì 30 novembre, fino a martedì 11 dicembre, a Pennabilli è in corso EnteRURALship, un progetto europeo di scambio giovanile coordinato dall’Associazione Chiocciola la casa del nomade e finanziato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani - ANG nell’ambito del programma europeo Erasmus+
30 ragazzi tra i 18 e i 26 anni provenienti da Repubblica Ceca, Grecia, Italia, Portogallo, Romania e Spagna stanno esplorando il nostro territorio e conoscendo le realtà e le buone pratiche di questi luoghi.
 
Il progetto, ideato in collaborazione con tre professionisti europei Hanny Castro, Noa Philsalis e Vojta ák, conferma la volontà e la capacità di Chiocciola la casa del nomade di sensibilizzare sui temi dell'abitare, di fare educazione al paesaggio rurale e di facilitare l’incontro tra culture diverse. 
 
Le attività di studio si svolgono all’interno del Museo Naturalistico di Pennabilli, in questa prima settimana i ragazzi hanno potuto confrontarsi con gli organizzatori di Artisti in Piazza – Festival Internazionale di Arti Performative, la Mostra d’Antiquariato di Pennabilli e Elena Vannoni, assessore alla cultura del Comune di Novafeltria.
Roberto Sartor, ricercatore presso l’Università di San Marino e collaboratore presso il GAL Valli Marecchia e Conca ha raccontato le potenzialità dei territori e delle comunità rurali e Andrea Zanzini di Primo miglio – acceleratore startup responsabili ha fornito alcuni strumenti pratici per passare dall’idea all’impresa.
Il gruppo si è spostato anche a Rimini, all’Innovation Square dove Valentina Ridolfi ha illustrato il piano strategico e i ragazzi hanno avuto un confronto molto produttivo con Luca Carrai Ceo della startup Ethicjobs.
Questo fine settimana invece è prevista un'attività formativa sul design della comunicazione, con alcuni giovani professionisti del territorio.
 
Ma EnteRuralship non è solo studio, il confronto con culture diverse e il rapporto con la comunità è fondamentale, così i ragazzi hanno camminato di giorno e di notte nei sentieri del Parco Sasso Simone e Simoncello, sono stati ospitati a cena presso le famiglie di Pennabilli e hanno potuto guardare i film realizzati dalla casa di produzione locale S22 productions. Infine, sabato 8 dicembre dalle 19.30 i ragazzi invitano la comunità e chiunque sia curioso di scoprire le idee d’impresa nate con questo progetto, per un aperitivo di conoscenza al Museo Naturalistico di Pennabilli.
 
L'obiettivo di EnteRuralship è quello di dare ai giovani la possibilità di creare un'azione nella loro comunità di riferimento, di ispirarli e sostenerli in modo che possano realizzare nuovi progetti nelle aree rurali da provenienza.
 
Per saperne di più su EnteRuralship è possibile seguire la pagina Facebook e Instagram  di Chiocciola la casa del nomade, dove vengono pubblicati aggiornamenti quotidiani.


FOTO: Andrejs Aristovs.

FOTO: 30 giovani da tutto il mondo alla scoperta di Pennabilli. Uno degli incontri dedicato ad Artisti in Piazza - Foto 1
FOTO: 30 giovani da tutto il mondo alla scoperta di Pennabilli. Uno degli incontri dedicato ad Artisti in Piazza - Foto 2
FOTO: 30 giovani da tutto il mondo alla scoperta di Pennabilli. Uno degli incontri dedicato ad Artisti in Piazza - Foto 3
FOTO: 30 giovani da tutto il mondo alla scoperta di Pennabilli. Uno degli incontri dedicato ad Artisti in Piazza - Foto 4
FOTO: 30 giovani da tutto il mondo alla scoperta di Pennabilli. Uno degli incontri dedicato ad Artisti in Piazza - Foto 5