Mercoled 22 Maggio12:22:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Senza assicurazione semina il panico a folle velocità con la moto sulla statale Adriatica di Rimini

Cronaca Rimini | 17:59 - 04 Dicembre 2018 Senza assicurazione semina il panico a folle velocità con la moto sulla statale Adriatica di Rimini

Spericolata fuga in moto di un 23enne macedone, fermato dalla Polizia Stradale nel pomeriggio di lunedì 3 dicembre. I fatti sono accaduti intorno alle 15.30: il giovane è stato visto da una pattuglia mentre sfrecciava a tutta velocità sulla Statale 9 a Santa Giustina, ignorando il semaforo rosso e soprattutto il verde dei pedoni. Poteva accadere una tragedia, ma il motociclista non si è curato del rispetto della segnaletica, dell'alt della Polizia Stradale e ha iniziato a sorpassare le auto per fuggire dagli agenti che si erano posti al suo inseguimento, fino a raggiungere una velocità di 180 km\h, nel punto in cui la strada diventa a due corsie. 

LA FOLLE FUGA INTERROTTA. Nel contempo arrivavano alla sala operativa numerose segnalazioni da parte di automobilisti che segnalavano la marcia del centauro, impassabile anche di fronte al semaforo rosso del semaforo all'incrocio della Statale 9 con Viale Italia. Imboccato lo svincolo per la Statale 16, direzione Riccione, la moto è stata finalmente bloccata da una pattuglia della Stradale che si è posta al centro della corsia. 

ERA SENZA ASSICURAZIONE. Il macedone, regolarmente residente a Rimini, viaggiava su una moto non assicurata: il mezzo è stato sequestrato. Pesanti le sanzioni: 2599 euro, 17 punti decurtati dalla patente e patente ritirata 4 mesi. La Polizia Stradale accertava che si era messo alla guida di un veicolo per cui è richiesta una patente superiore rispetto a quella da lui regolarmente conseguita.