Mercoled 19 Giugno00:07:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket giovanile, il titano Tommy Felice alla Next Gen Cup con la canotta di Pesaro

Sport Repubblica San Marino | 19:25 - 30 Novembre 2018 Basket giovanile, il titano Tommy Felice alla Next Gen Cup con la canotta di Pesaro

La NexGen Cup scatterà sabato in quattro sedi (Varese, Mestre, Bologna e Pistoia) e vedrà impegnati i gruppi Under 18 di tutte le squadre di Serie A. Pesaro avrà in prestito Tommaso Felici, che s’è messo in evidenza in questo inizio di stagione in Eccellenza e in C Silver con la Pallacanestro Titano. La Victoria Libertas Pesaro sarà impegnata nel girone bolognese con Virtus, Scandone Avellino e New Basket Brindisi. La prima partita di Tommy e di Pesaro è in programma domani, alle 11.30, con Avellino, poi in serata, alle 20.45, match con Brindisi. Domenica 2, infine, la partita con la Virtus Bologna a mezzogiorno. Tutte le gare saranno trasmesse su legabasket.it. Le prime due di ogni girone si qualificheranno ai quarti di finale in programma al Mandela Forum di Firenze nel weekend delle Final eight di Coppa Italia.

Tommy, cosa ti aspetti dal livello della competizione?

“Ne ho sentito parlare molto, soprattutto perché tutte le squadre più forti delle giovanili di Serie A sono lì. Mi aspetto un grande livello”

Brindisi, Avellino e Virtus, che girone sarà?

“Una bellissima esperienza, mi intriga giocare contro queste squadre. Non conosco Brindisi e Avellino, mentre con la Virtus ci abbiamo giocato quest’anno e sappiamo che si tratta di una grande squadra. Ringrazio la mia società per l’opportunità che mi ha dato permettendomi di partecipare a questa competizione. Speriamo di andare alla grande”.

È un’Under 18 d’Eccellenza Titano/Rbr abbastanza nuova quella in cui giochi quest’anno. Come ti trovi?

“All’inizio non è stato facile, si sono aggiunti ragazzi dalle società vicine e abbiamo dovuto amalgamarci. Alla fine però ci stiamo conoscendo col passare delle settimane e siamo una bella squadra”

Sei impegnato anche in C Silver con la Pallacanestro Titano nel girone umbro-marchigiano. Com’è questo campionato?

“Un campionato tosto. Magari noi pecchiamo d’esperienza, ma possiamo sopperire con gioventù e capacità atletiche. Poi naturalmente dipende anche sempre dalle squadre che incontri”

Cosa ti hanno dato le esperienze internazionali con la Nazionale di San Marino?

“Tantissimo. Rappresentare il proprio paese è sempre una grandissima cosa”.

Cosa c’è di particolare, oltre al grande valore della maglia e della bandiera?

“In un paio di mesi si può lavorare di più rispetto magari a ragazzi di altre realtà. Grandi esperienze, si crea il gruppo e si affrontano squadre anche molto diverse dalle nostre confrontandosi con altri stili e modi di pensare basket”.