Mercoledý 24 Aprile07:09:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bacio lesbo tra finte suore in chiesa, parroco e sindaco saranno in tribunale come testimoni

Cronaca Montescudo | 07:40 - 02 Dicembre 2018 Bacio lesbo tra finte suore in chiesa, parroco e sindaco saranno in tribunale come testimoni

Un fotografo emiliano-romagnolo scelse la Chiesa della Pace di Trarivi per un immortalare il bacio tra due modelle vestite da suora, in un set fotografico che prevedeva la presenza anche di un altro modello, nei panni di un prete, intento a dare la benedizione alle due donne. Un'immagine scandalosa che portò alcuni parrocchiani a richiedere l'intervento dei Carabinieri: da qui la denuncia per la crew (tra i cinque imputati c'è anche un riminese) e il processo per i reati di violazione di domicilio e offesa a confessione religiosa, a seguito di opposizione al decreto penale di condanna. Nell'udienza del 30 novembre 2019 è stata accettata la costituzione delle parti civili, la parrocchia di Montescudo Montecolombo e l'amministrazione comunale, rappresentate dall'avvocato Samuele De Sio. Tra un anno, nella prossima udienza, inizierà l'audizione dei testimoni chiamati dalla pubblica accusa: tra di essi, il parroco e il sindaco Elena Castellari, che prima di essere eletta primo cittadino del comune nato dopo la fusione, era già in carica come sindaco di Montescudo. La Castellari aveva condannato il gesto del fotografo, sottolineando quanto esso avesse danneggiato la piccola comunità, preannunciando una richiesta di risarcimento danno.