Mercoled 20 Febbraio09:42:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio, riportare le famiglie allo stadio in sicurezza. Parte il Progetto 3P

Sport Riccione | 15:34 - 29 Novembre 2018 Calcio, riportare le famiglie allo stadio in sicurezza. Parte il Progetto 3P

Giovedì pomeriggio dalle 16 il palazzo del Turismo di Riccione ospita l'incontro per la presentazione del progetto 3P della Lega Pro di Calcio: "Patto-Passione-Partecipazione", realizzato in accordo con il Ministro dell'Interno e in particolare con l'osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive. Presenti il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, il presidente Aia Marcello Nicchi, il Prefetto Franco Gabrielli, capo della Polizia. Il progetto 3P nasce dall'idea di promuovere un nuovo modello di partecipazione e inclusione negli stadi mediante la stretta collaborazione tra società, istituzioni e tifosi, ponendo particolare attenzione alle famiglie.

SICUREZZA, LE PAROLE DI GABRIELLI
"Il superamento della Tessera del tifoso è l'auspicio, noi siamo convinti che la condivisione valga molto più della repressione. La repressione deve essere sempre l'extrema ratio, l'elemento eccezionale". Lo ha detto a Riccione il Capo della Polizia, Franco Gabrielli. "Purtroppo - ha osservato - abbiamo vissuto una stagione nella quale certe imposizioni sono state la conseguenza di comportamenti non corretti, a volte criminali e allora l'auspicio è quello di approdare a una stagione in cui le persone possano andare tranquillamente negli stadi, di non vivere le competizioni sportive come vere e proprie battaglie, dove nei trasferimenti delle tifoserie non si saccheggiano gli autogrill o non si mette a repentaglio la circolazione degli utenti, un percorso che deve vedere la sincera e convinta partecipazione di tutti quelli che hanno in qualche modo responsabilità a partire dalle società, dalle componenti federali, dalle leghe, dalle forze di Polizia che, ovviamente,ci sono e ci saranno, come è giusto che sia".