Marted́ 23 Aprile05:16:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket C Gold, RBR in palla contro la Goldengas in vista del big match al Flaminio

Sport Santarcangelo di Romagna | 20:45 - 28 Novembre 2018 Basket C Gold, RBR in palla contro la Goldengas in vista del big match al Flaminio

Ottima amichevole al PalaSGR di Santarcangelo pder RBRdomenica imepgnata in casa nello scontro diretto al vertice contro il Bologna Basket 2016. Briglie sciolte ma fino a un certo punto, nello scrimmage settimanale contro la Pallacanestro Goldengas Senigallia che coach Massimo Bernardi ha fatto disputare ai suoi ragazzi, sempre orfani di Christopher Dini, al palo a causa del problema al ginocchio rimediato nella trasferta a Castelguelfo.

Contro un team di medio-alta classifica di serie B (la Goldengas è attualmente al sesto posto nel girone C con un record di 5-3), i biancorossi hanno finito per prevalere in tre quarti su quattro (19-17, 30-15, 23-20, 16-24 i parziali, sempre resettato il tabellone), con l'ultimo finito appannaggio dei marchigiani ma con tutti i giovani dentro.

Prima, gran ritmo e soprattutto mani caldissime per la Rinascita: Ramilli e Francesco Bedetti sono i protagonisti del primo quarto, mentre nel secondo, che RBR vince addirittura 30-15 doppiando in intensità l'avversario, spiccano le bombe d'autore di Luca Pesaresi, la verve di Moffa, molto bravo a liberarsi e a farsi servire nei tagli dentro il pitturato e i 'depositi' di un super Alberto Saponi, che contro Pierantoni ha la meglio spesso e volentieri.

RBR tiene alto il ritmo anche nel terzo periodo, alternando la 3-2 allungata (la 'trenta' di Max Bernardi) e una uomo sempre piuttosto energica, al cospetto di giocatori del calibro di Gurini, Pierantoni e Maggiotto, elementi di esperienza assoluta.

Nell'ultimo periodo, spazio anche per Vandi, Guziur e Chiari, con Senigallia che sfruttando la verve dei suoi lunghi riesce a ricucire il divario complessivo sotto le 15 lunghezze.

RBR: Rivali, F. Bedetti 10, L. Bedetti 5, Ramilli 12, Pesaresi 11, Saponi 9, Moffa 16, Bianchi 13, Vandi, Chiari 4, Guziur. All. Bernardi.