Domenica 20 Gennaio14:38:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Più di mille tesserati riminesi, boom della nuova casa del Volley. Al via gli allenamenti

Sport Rimini | 14:48 - 27 Novembre 2018 Più di mille tesserati riminesi, boom della nuova casa del Volley. Al via gli allenamenti

Dopo l'inaugurazione avvenuta a fine settembre alla presenza del Presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha preso il via con i primi allenamenti di lunedì pomeriggio anche l'attività agonistica della Casa del volley di via Bidente.

Quello nato al Villaggio Primo maggio è il polo dedicato esclusivamente alla pallavolo, un movimento sportivo che a Rimini conta il maggiore numero di tesserati indoor – più di mille e duecento – e che è in continua crescita sia a livello maschile che femminile. Le squadre agonistiche sono sei, si va dal campionato di serie B2 Femminile all'under 16 di eccellenza. Una struttura pensata sia per gli allenamenti che per le partite dei campionati che prenderanno il via proprio a dicembre; è progettata per avere più allenamenti in contemporanea, garantendo fino al 20% di risparmio di tempo nei cambi di campo e nella logistica dei turni di allenamento, rispetto alle strutture polifunzionali. Una palestra aperta tutti i giorni della settimana, fino alle 22, con il week end dedicato alle partite. Con questa struttura saranno garantiti il massimo dei servizi sia per lo sport dilettantistico sia per quello agonistico di alto livello.


IL COMMENTO DELL'ASS. BRASINI. “Un spazio unico destinato a diventare non solo un polo sportivo di eccellenza per l'agonismo, ma anche un importante polo di socializzazione ed educazione allo sport. Un salto di qualità di grande livello per lo sport riminese, una struttura che per la sua dotazione e funzionalità si candida a diventare centro federale”.

Le sanzioni amministrative previste vanno da un minimo di 83 euro ad un massimo di 500 euro per l’abbandono dei rifiuti urbani (non pericolosi) su suolo pubblico o in aree ad uso pubblico; da un minimo di 52 euro ad un massimo di 312 euro per l’abbandono su suolo pubblico o in spazi ad uso pubblico delle deiezioni animali.