Sabato 23 Marzo12:15:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovo thriller ambientato a Rimini per la scrittrice emergente Sara Ferri

Attualità Rimini | 07:42 - 02 Dicembre 2018 Nuovo thriller ambientato a Rimini per la scrittrice emergente Sara Ferri

Si chiama 'Dimentica la notte' ed è ambientato a Rimini. E' il nuovo thriller a firma dell'emergente scrittrice di Pesaro Sara Ferri, già autrice di 'Caldo amaro'. Protagonista di entrambi i libri è Noelia Bassetti, un'ispettore di Polizia. 'Dimentica la notte' inizia con il ritrovamento di un ragazzo morto, decapitato e appeso al soffitto di un locale. Uno spietato omicidio commesso forse da un serial killer.


'Dimentica la notte' è un thriller ambientato a Rimini. Come mai la scelta di questa location?

"Tutto nasce dal precedente romanzo, 'Caldo amaro', dal quale è nato il personaggio di Noelia Bassetti. Si è sviluppata nella mia mente una trama che si è svincolata dalla mia città, Pesaro. Rimini è vicina a Pesaro, ma ci sono più flussi di persone, c'è più criminalità, è più concepibile una serie di omicidi. E' anche la città dei locali, infatti il primo omicidio avviene in un locale in voga".

Rimini la conosci bene quindi..

"Sì, la frequento con mio marito, con le mie amiche. Nel libro ci sono le vie di Rimini, il centro, c'è la vita e ci sono le abitudini dei riminesi".

Parliamo di Noelia, la protagonista. Come nasce questo personaggio?

"La figura dell'ispettore donna è abbastanza in auge. Mi sono ispirata a Linda Castillo, personaggio della scrittrice Kate Burkholder, commissario di Polizia in un piccolo distretto, in un paese di 200 anime. D'altro canto anche la Gazzola (autrice della serie di romanzi L'allieva, n.d.r.) ha ambientato le proprie storie in Italia, con una protagonista donna. Comunque Noelia nasce come biologa. Nel primo libro spiego i motivi che la portano in Polizia. Fa il corso e sale di grado, diventando ispettore. E' una persona refrattaria alle relazioni, fredda e algida".

Quanto c'è di Sara in Noelia?

"Lei è il mio alter-ego in un futuro impossibile: io sono biologa, per percorso di studi, anche se adesso sono insegnante di chimica e di altre materie per estetiste".

Quando nasce Sara scrittrice?

"La passione per la lettura nasce da piccola, sono cresciuta tra i libri. E anche i gialli: soprattutto quelli di Agatha Christie. Ho iniziato a scrivere in un periodo in cui ero senza lavoro.  Dalla crisi lavorativa è nata la mia attività di scrittrice. Ho chiesto aiuto a un editor freelance, mi ha detto che il mio romanzo era molto carino. Così è nato 'Caldo amaro', il mio primo libro".

Caldo amaro che tipo di romanzo è?

"Lo definisco un giallo introspettivo. Ci sono omicidi, è un thriller.  Ma c'è anche la crescita personale della protagonista, Noelia".

Abbiamo parlato del tuo libro in uscita..ma stai già lavorando al terzo capitolo della storia di Noelia?

"Ancora sono solamente a pagina 30, del file di Word! L'ambientazione del terzo romanzo è diversa. Partiamo da Rimini, ci spostiamo però in Europa. A Noelia si affiancherà un'altra ragazza, in Polizia, e tanti altri personaggi. Non escludo che nei prossimi libri qualcuno possa soppiantare Noelia nel ruolo di protagonista!".

Nuovo thriller ambientato a Rimini per la scrittrice emergente Sara Ferri - Foto 1
Nuovo thriller ambientato a Rimini per la scrittrice emergente Sara Ferri - Foto 2