Domenica 15 Dicembre06:11:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio 1a Cat: Riccione, tris al Real San Clemente (3-1). A segno anche Siuni e Tolomeo

Sport Riccione | 16:58 - 25 Novembre 2018 Calcio 1a Cat: Riccione, tris al Real San Clemente (3-1). A segno anche Siuni e Tolomeo

RICCIONE: Tacchi, Ndao B. (1’st Giannetti), Galesi (31’st Pivi), Bolzonetti, Ndao S., Musabelliu, Cavoli, Cejas (9’st Olivieri), Facchini (28’st Gori), Tolomeo, Siuni (38’st Bontempi). 

In panchina: Gueye, Ricci, Kone, Stellato. All.: Angeloni                

REAL SAN CLEMENTE: Franchini, Tasini (28’st Buffone), Epiceno, Geri (15’st Albani), Cenci, Mazzoni, Piergiacomi (34’st Giannessi), Angelotti, Pecci, Cioffi (15’st Righini), Barbanti. 

In panchina: Raffaelli, Conti, Dominici, D’Achille, Montanari. All.: Bianchi              

ARBITRO: Balzano di Rimini.

RETI: 1’pt Siuni, 19’st Olivieri, 22’st Tasini (SC), 26’st Tolomeo            

NOTE: ammoniti Musabelliu, Ndao B., Cioffi, Angelotti, Barbanti. Angoli: 2-5.   


Seconda vittoria di fila per il Riccione, che tra le mura amiche del “Nicoletti” batte per 3-1 il Real San Clemente in una partita aperta e combattuta. Match che si sblocca al primo minuto con Siuni, che tocca di testa sul primo palo sfruttando al meglio l’angolo battuto da destra. Il San Clemente fatica a rendersi pericoloso mentre al 12’ Tolomeo ha una colossale chance per il raddoppio, ma da pochi passi si fa respingere il tiro da Franchini. Lo stesso dieci biancazzurro sfiora ancora il 2-0 al 44’, ma il suo colpo  di testa viene parato per poi finire sul palo. Nella ripresa gli ospiti spingono ma al 19’ arriva il raddoppio riccionese con il neoentrato Olivieri, che sfrutta l’imbucata di Tolomeo per battere Franchini da dentro l’area. Il San Clemente non ci sta e tre minuti dopo riapre la partita con il colpo di testa di Tasini, ma i giochi vengono chiusi definitivamente da Tolomeo che, su invito di Facchini, supera un avversario e fredda il portiere da pochi passi (26’). Finale di partita tutt’altro che tranquillo, con il San Clemente bravo a crederci sino alla fine e che non accorcia nuovamente le distanze solo per merito del numero uno di casa Tacchi.