Marted 25 Giugno08:52:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ospedale Novafeltria, manca il personale e latitano le soluzioni. Primavera 2019 finalmente aperta l'RSA

Attualità Novafeltria | 08:57 - 25 Novembre 2018 Ospedale Novafeltria, manca il personale e latitano le soluzioni. Primavera 2019 finalmente aperta l'RSA

Si è tenuto lunedì a Novafeltria un incontro tra il sindaco Stefano Zanchini, il Direttore Generale dell'Ausl Marcello Tonini, l'Assessore alle politiche per la salute della Regione Sergio Venturi e i rappresentanti del comitato "Giù le mani dall'Ospedale di Novafeltria", per fare il punto sul nosocomio novafeltriese, ancora in attesa di essere adeguato per la sua funzione di servizio ad area disagiata, come riconosciuto dal decreto Balduzzi. In particolare l'Assessore Venturi ha fatto presente al rappresentante dell'Ausl che i pazienti dell'Alta Valmarecchia, inviati per operazioni chirurgiche presso l'ospedale Infermi di Rimini, hanno diritto di svolgere le attività pre-ricovero al "Sacra Famiglia" di Novafeltria. Venturi ha precisato che è il medico a doversi spostare, non il paziente.

LE CRITICITA' DELL'OSPEDALE DI NOVAFELTRIA. Il comitato ha rappresentato le criticità che a distanza di quattro anni non hanno ancora trovato soluzione e che sono state più vote rappresentate alla Ausl in comunicati stampa e incontri pubblici. In primis l'eccessivo accentramento di pazienti al pronto soccorso dell'ospedale Infermi di Rimini, questo perché i pazienti dell'Alta Valmarecchia che si rivolgono al Punto di Primo Intervento del "Sacra Famiglia" sono costretti a scendere a Rimini, per le carenze di organico e di strumenti diagnostici. In secondo luogo la necessità di potenziare il personale medico anche nei reparti di chirurgia  e medicina. Infine il comitato ha rimarcato ancora una volta il depotenziamento dell'attività chirurgica. "Unica apertura da parte dell’assessore, suggerita al dr.Tonini su cui grava la responsabilità di decisione, è stata l'estensione dell'attività chirurgica ad altre patologie minori (esempio colecisti). Per tutti gli altri punti nessuna soluzione a causa della difficoltà di reperimento di medici specialisti", scrive con rammarico il comitato in una nota. Dall'ncontro è emerso che a primavera sarà invece inaugurata la Rsa, mentre saranno finanziati lavori per il completamento  dei lavori di ristrutturazione del reparto di chirurgia.


ELEZIONI. "A primavera inoltrata, ci saranno anche le elezioni per il rinnovamento del consiglio e della giunta regionale, speriamo che nel dibattito pre elettorale, si possano trovare finalmente le soluzioni per superare i punti irrisolti", è l'auspicio del comitato.