Luned 20 Maggio16:00:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A San Giovanni si alza il sipario sulla stagione del Teatro Massari, tra classico, comico e novità

Attualità San Giovanni in Marignano | 10:09 - 24 Novembre 2018 A San Giovanni si alza il sipario sulla stagione del Teatro Massari, tra classico, comico e novità

Dopo aver gestito il Teatro da gennaio 2017 a luglio 2018, la compagnia Teatro Europeo Plautino, specializzata in teatro classico, si è aggiudicata il nuovo bando per una gestione triennale del teatro comunale A. Massari, con possibilità di rinnovo per altri tre anni.
 
"Ci troviamo davanti ad una progettualità lunga, che ci permette di lavorare per lo sviluppo di stagioni interessanti che vadano oltre la semplice programmazione teatrale" ha dichiarato il direttore artistico Cristiano Roccamo.
La stagione partirà domenica 16 dicembre con un ospite d'eccezione, il comico Fabrizio Fontana, già apprezzatissimo nei panni dell'esilarante James Tont e del concorrente televisivo Gianmaria col celebre tormentone "le so... tutte!". Fontana, già colonna portante dello Zelig Cabaret e attualmente anche inviato speciale di Striscia La Notizia, metterà in scena un'infinita gamma di personaggi e monologhi inediti e coinvolgenti con poetici spunti di riflessione; filo conduttore sarà l'energia positiva.
 
Il calendario sarà suddiviso nei consueti tre filoni tematici: Massari Classico, Massari Nuova Scena e Massari Comico, ma ci sarà spazio anche per la musica e per un evento speciale in chiusura di stagione, a maggio 2019, per un totale di 15 appuntamenti, cui vanno sommati gli spettacoli mattutini proposti alle scuole. Confermatissimi gli appuntamenti de "Il Granaio dei Sogni", per i più piccoli e per le scuole, a cura di Nata Teatro, che la passata stagione hanno riscosso un grande successo di pubblico.
 
Oltre ai tre filoni sopra ricordati, durante questa stagione potremo incontrare proposte che affrontano tematiche quotidiane ed importanti, quali identità e ricerca di sé, amare ed essere amati, incertezza e cambiamento, emigrazione ed appartenenza, fallimento ed accettazione, in un dialogo continuo tra passato e presente, attualità e storia, tradizione ed innovazione, utilizzando diversi canali comunicativi, come il teatro, la musica, il canto, la danza.
 
La progettualità del Teatro "A. Massari" però non si conclude qui.
A breve partiranno i laboratori teatral-musicali dedicati alle scuole secondarie inferiori,  in 8 appuntamenti di 4 ore l’uno, per un totale di 32 ore, fortemente voluti dall'Amministrazione Morelli e condotti da Sara Castiglia, esperta in didattica nel metodo Orff-Schulwerk e diplomata al Conservatorio di Cesena. Tra le novità più rilevanti è previsto un coinvolgimento maggiore del Teatro Massari all'interno de La Notte delle Streghe, ed è programmata l'apertura di un piccolo cafè letterario all'interno della sala artisti, che possa ospitare anche alcuni volumi teatrali avvalendosi della collaborazione con la Biblioteca Comunale.
 
"Una progettualità di almeno tre anni ci ha permesso di provare ad aprire ad altre attività", ha dichiarato il direttore organizzativo Riccardo Bartoletti, "lasciando invariati i prezzi di ingresso e l'opportunità di fare micro-abbonamenti ad hoc. Abbiamo puntato a rendere ancora di più il teatro Massari uno spazio aperto a tutti. L'obiettivo è duplice: fare del teatro una realtà aggregante e viva, anche grazie ai numerosi eventi che vanno oltre la stagione teatrale, e far conoscere il teatro al di fuori della città. La campagna abbonamenti partirà venerdì 23 novembre ".
 
Durante la stagione è possibile prenotare il singolo spettacolo, attivare l’abbonamento all’intera stagione ed un  micro abbonamento di tre spettacoli a scelta dell’utente, uno per ognuno dei tre filoni della stagione teatrale (abbonamento non rinnovabile). La Compagnia sta lavorando all’attivazione di convenzioni con il territorio, con Associazioni e realtà. Prossimamente inoltre verrà attivata l’apertura della biglietteria anche in orari diversi dalle giornate di spettacolo, occasione per conoscere e visitare il teatro, ma anche per realizzare abbonamenti o chiedere informazioni.
Una delle novità di quest’anno è l’aver inserito un appuntamento ad ingresso gratuito, in programma il 22 dicembre, quale occasione per gli auguri di Natale ed anche per incontrare la Compagnia e scoprire o riscoprire il Teatro A. Massari.
 
“Abbiamo deciso insieme alla Compagnia Teatro Europeo Plautino- sottolinea l’Assessore alla Cultura Michela Bertuccioli- di dedicare un momento simbolico al lancio della stagione teatrale, perché teniamo a curare e valorizzare ogni passaggio di questo percorso artistico-culturale di ampio respiro. Dedicare un appuntamento collettivo per il lancio della nuova rassegna, è un’occasione per mostrare la visione d’insieme alla  base delle differenti proposte che spaziano ampiamente nei generi, nell’età del pubblico a cui si rivolgono e nelle diverse forme di arte. Nel bando, l’Amministrazione Morelli ha inserito la richiesta delle ore di laboratorio teatrale nella scuola secondaria inferiore, proprio per potenziare il campo esperienziale dei ragazzi, favorendone l’incontro con modalità espressive e creative, ritenute strumenti importanti nel rapporto con la propria emotività e nell’incontro e relazione con l’altro. Il teatro chiamerà il pubblico a viverne da dentro la meraviglia, che sarà viva anche fuori, sul territorio, in sinergia con la Pro Loco e altre associazioni artistiche, culturali e sociali con cui la compagnia collaborerà”.
 
 
Teatro Europeo Plautino è compagnia teatrale specializzata nella tutela e diffusione del teatro classico.
Nata nel 2013, ogni anno la compagnia è attiva con il progetto Plauto nelle scuole, patrocinato dalla Commissione Nazionale Italiana per l'Unesco. Con questo progetto coinvolge oltre 25.000 studenti in oltre 70 città d'Italia, per ogni anno scolastico, stimolando la loro creatività grazie alla borsa di studio Aretè che elargisce contributi per progettazioni culturali sviluppate dai ragazzi.
Dal 2016 Teatro Europeo Plautino è compagnia del "Plautus Festival" di Sarsina.
Il lavoro della compagnia si sviluppa anche sul fronte laboratoriale, con attività didattiche per adulti e ragazzi. Nel 2017 la Compagnia ha collaborato con l'Istituto Valle del Savio contribuendo all'aggiudicazione del contributo relativo al progetto Pon 2014 - 2020 "Indietro... nel futuro!".
Dal gennaio 2017 a luglio 2018 la compagnia ha gestito il Teatro "A. Massari" di San Giovanni in Marignano (RN), in collaborazione con Nata Teatro, e a ottobre 2018 si è aggiudicata nuovamente la stagione per il periodo 2018 - 2021.