Sabato 20 Aprile15:30:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Al via a Sant’Agata Feltria il ‘Paese del Natale’: 22 anni di emozioni. Rosso, bianco e oro protagonisti

Eventi Sant' Agata Feltria | 14:46 - 23 Novembre 2018 Al via a Sant’Agata Feltria il ‘Paese del Natale’: 22 anni di emozioni. Rosso, bianco e oro protagonisti

Festeggia i due decenni già scollinati “Il Paese del Natale”, la manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Sant’Agata Feltria. Sono infatti passati 22 anni dalla prima edizione. Si tratta di uno dei mercatini natalizi più importanti del centro Italia (oltre 100.000 i visitatori stimati nell’edizione 2017), con 150 espositori presenti, provenienti da diverse regioni italiane: Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia (per la prima volta da Udine), Trentino Alto Adige, Veneto, Toscana, Umbria, Abruzzo, Campania e Puglia. Una intera struttura – di fianco alla casa di Babbo Natale – è allestito a tema natalizio, con prodotti dedicati al presepe e al Natale. C’è anche una struttura interamente dedicata al più famoso maghetto della letteratura e del cinema, Harry Potter mania.

Da “nonna Lucia”, in via Battelli, è aperta la grande esposizione di bambole vestite con abiti realizzati interamente a mano dalla “signora della moda” santagatese.
“Il Paese del Natale” si snoda attraverso colori, suoni, enogastronomia, artigianato artistico, idee regalo natalizie, decori raffinati, musica, spettacoli, animazione per i più piccoli, per cinque giornate (sempre ad ingresso libero): l’esordio è previsto domenica 27 novembre, si prosegue domenica 2 dicembre, si triplica sabato 8 dicembre, per continuare il 9 dicembre e terminare con l’ultima giornata, il 16 dicembre.


Quest’anno, per celebrare degnamente i vent’anni di attività, “Il Paese del Natale” ha messo in campo una nuova, suggestiva, emozionante coreografia natalizia.
Il centralissimo Palazzo Celli (dove ha sede la Pro Loco), ad esempio, è diventato una sorta di museo all’aria aperta: le cinque finestre dello storico palazzo ospitano altrettante riproduzioni di famose immagini della Natività (Giotto, Tintoretto, etc), riproduzioni in pvc inserite in un telaio da un artigiano del luogo, e illuminate da faretto.


Sant’Agata Feltria si è rinnovata negli addobbi e nelle idee, grazie ad una più stretta collaborazione tra Pro Loco e commercianti. “Il rinnovamento è il frutto di una condivisione di intenti – spiega Marco Davide Cangini, Pro Loco Sant’Agata Feltria – in grado di garantire più omogeneità alla fiera e una migliore e sempre più entusiasmante accoglienza agli ospiti che sceglieranno il paese in occasione del Paese del Natale!”.

 

Il tema 2018 è il colore rosso, colore prettamente natalizio (specie la Piazza dei Bambini e piazza Garibaldi), bianco (fontana della Lumaca) e oro (piazza Garibaldi). Sarà rosso l’albero che svetta nel recinto delle renne, nella “Piazza dei Bambini”. Saranno adornati di teli rossi i tradizionali 8 gazebo di piazza Garibaldi, oltre a negozi e attività addobbati di colore rosso e oro.

 

Domenica 25 novembre la musica e lo spettacolo saranno garantiti dalla

“Retromarching Band di Babbo Natale”, a cui daranno il cambio gli Zampognari di Natale, con l’aggiunta di Babbo Natale e delle renne vere. L’esposizione diffusa dal titolo “A riveder le stelle” è davvero originale: presepi artigianali artistici (di pane o con statue realizzate a mano) e diorami sparsi su tutto il territorio comunale, da visitare in qualsiasi momento, e farsi emozionare. Accanto ai grandissimi presepi di “A riveder le stelle”, a rendere Sant’Agata Feltria una vera e propria capitale del presepe sono anche i piccoli presepi allestiti all’interno delle attività commerciali, e il presepe allestito (accanto all’albero di ghiaccio) sotto il porticato del Palazzo Comunale (davanti al seicentesco Teatro Mariani).


Una manna per chi ama la buona tavola è il percorso gastronomico “I piatti dell’Avvento”, menù degustazione preparato secondo usi e tradizioni del nostro Natale nei ristoranti di Sant’Agata Feltria. “Il Bue” e “L’Asinello” sono invece i due gustosi, lunghi, menù che si possono apprezzare nell’accogliente atmosfera della “Mangiatoia”, l’ampio stand coperto e riscaldato all'interno dell'area fieristica.

“Il Paese di Natale” è a misura di famiglia. “Bambini e famiglie sono e saranno sempre più protagoniste” assicura il presidente della Pro Loco Stefano Lidoni. Ai bambini è infatti dedicata un’intera piazza, Piazza del Mercato ribattezzata per l’occasione proprio la “Piazza dei Bambini”. Comprende la “Casa di Babbo Natale e degli Elfi” (è perfino possibile consumare gratuitamente la cioccolata calda e il biscotto di Natalina) nella quale il segretario di Santa Claus ritira le letterine (dalle 10 alle 18 di ogni appuntamento) che i bambini indirizzano alla simpatica figura vestita di rosso. I bimbi vivono il loro momento magico, ansiosi di vedere realizzati i loro sogni, avvicinandosi stupiti per consegnare le loro letterine al segretario di Babbo Natale, pronto ad accogliere i loro desideri.
Due le renne vere che stazionano nella “Casa di Babbo Natale”: Rudolph e Cometa (protagoniste di recente del film Il mio amico Babbo Natale), provenienti – come la slitta di Santa Claus – direttamente dalla lontana Lapponia.
Ulteriori novità 2018: gli sparaneve che “produrranno” neve artificiale ad orari alternati per la gioia di tutti i più piccoli, e le immagini proiettate a grandi dimensioni. Anche l’Angolo del boschetto è stato rinnovato, con tutti i simpatici animali che lo abitano

Al via a Sant’Agata Feltria il ‘Paese del Natale’: 22 anni di emozioni. Rosso, bianco e oro protagonisti - Foto 1
Al via a Sant’Agata Feltria il ‘Paese del Natale’: 22 anni di emozioni. Rosso, bianco e oro protagonisti - Foto 2
Al via a Sant’Agata Feltria il ‘Paese del Natale’: 22 anni di emozioni. Rosso, bianco e oro protagonisti - Foto 3