Luned́ 18 Marzo19:32:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Centro Karate Riccione conquista la Slovenia: grande successo nell’Open Internazionale

Sport Riccione | 16:17 - 22 Novembre 2018 Centro Karate Riccione conquista la Slovenia: grande successo nell’Open Internazionale

Tutti a podio i sei alfieri del Centro Karate Riccione che il responsabile tecnico Riccardo Salvatori aveva convocato per l’Open Internazionale sloveno. Un oro, tre argenti e sei bronzi il fantastico bottino conquistato.  Gara tutt’altro che facile. Alla manifestazione partecipavano al completo le nazionali giovanili e under 21 di Croazia e Slovenia.


MARCO RAGGINI PROTAGONISTA. E' stata la giornata di Marco Raggini che nella categoria kata Under 21 maschili ha sfoderato una prestazione maiuscola, eliminando tutti i concorrenti uno ad uno, compresi i nazionali di Slovenia ed in finale quello croato. Una gara da incorniciare per Marco che in passato ha sempre sofferto per la mancanza di “peso” ma che quest’anno sembra pronto per il grande salto. Nella stessa categoria Leonardo Mattei conquista il bronzo, perdendo in finale di pole con il nazionale croato che centrerà poi l’argento. La squadra maschile di kata, che oltre a Raggini e Mattei era composta da Alberto Copioli, ha portato a casa anche l’argento a squadre perdendo solo in finale con la Croazia.


I RISULTATI DELLE RAGAZZE. Ottimi risultati anche per le ragazze. Nell’individuale Maria Chiara Concetti conquista un prestigioso bronzo nei Cadetti. Maria Chiara si è esaltata dopo il primo passaggio del turno, esibendo alla fine sei estenuanti kata che l’hanno portata meritatamente sul podio. Bronzo negli Under 14 anche per Chiara Bacchini che ha confermato la crescita agonistica, dimostrando di essere pronta per il palcoscenico internazionale.
La squadra femminile, composta da Maria Chiara Concetti, Chiara Bacchini e Sofia Cherubini ha centrato il bronzo nella categoria Under 16.
“La Slovenia si è dimostrata un ottimo banco di prova per gli atleti della società riccionese – spiegano dal CKR - soprattutto per Chiara Bacchini e Sofia Cherubini, che brindano alla chiamata azzurra. Infatti sono state convocate dai selezionatori della Nazionale per partecipare al seminario Giovanile che si terrà al Pala Fijlkam di Ostia