Sabato 16 Febbraio09:43:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovi marciapiedi, illuminazione e più verde: quartiere Raibano a Riccione cambia volto

Attualità Riccione | 14:52 - 21 Novembre 2018 Nuovi marciapiedi, illuminazione e più verde: quartiere Raibano a Riccione cambia volto

Il nuovo quartiere di Raibano è stato il tema al centro dell’incontro svoltosi martedì sera con il sindaco Renata Tosi, l’assessore ai lavori pubblici Lea Ermeti, i tecnici comunali e i residenti. Si è trattato di un confronto aperto e ricco di spunti recepiti dall’amministrazione pronta a partire con i primi interventi di riqualificazione.


“Non si tratta di ordinaria manutenzione - ha esordito l’assessore ai lavori pubblici Lea Ermeti -  ma della realizzazione di più lavori in settori differenti che in un disegno ampio, andranno a rendere più bello, più sicuro e vivibile il quartiere dal punto di vista della funzionalità, inclusa la mobilità lenta a favore di pedoni e ciclisti. Personalmente con i tecnici comunali abbiamo quasi terminato gli ultimi sopralluoghi in ogni quartiere cittadino, perché, per ognuno di questi, andremo ad intervenire in modo puntuale e articolato”.


Gli interventi previsti a Raibano coinvolgono l’abitato tra le vie Fossombrone, Falconara e Marche. Dove necessario sono previsti  nuovi marciapiedi, illuminazione, sottoservizi, verde, asfalti e segnaletica. Nel dettaglio in viale Fossombrone, è previsto il rifacimento e l’ampliamento dei marciapiedi. Sul lato Rimini il marciapiede che, ad oggi, ha una larghezza variabile da 1,50 a 1,65 metri verrà esteso a 2,20 metri, mentre quello lato Cattolica da 1,45 di oggi passerà a 1,70 metri. In questo modo verrà garantita una completa sicurezza per i pedoni rispetto alla circolazione dei veicoli mantenendo il senso unico di circolazione e la sosta sul lato Rimini della strada. Viale Fossombrone verrà migliorato anche dalla presenza di nuove alberature, di seconda grandezza in sostituzione delle attuali che presentano gravi situazioni fitosanitarie con carie interne ai fusti e alle radici e degenerazioni del tessuto legnoso. Saranno frassini, specie autoctone che richiedono poca manutenzione senza danneggiare l’impianto stradale e dalla chioma rossastra durante il periodo autunnale. Questo sarà il modello d’intervento applicato alle altre strade coinvolte dalla riqualificazione. Verranno inoltre sostituiti gli attuali corpi illuminati con lampade a LED più luminose a maggiore resa e a minor consumo nell’area compresa tra i viali Gradara, Marche e Falconara estesi a viale Dell’Ecologia.
In programma interventi anche alla linea dell’acquedotto, con una nuova condotta, in un tratto di viale Marche, e di tutti gli allacci privati nell’anello intorno a viale Falconara. Successivamente  ai lavori di scavo dell’acquedotto, atteso il periodo necessario per far assestare meglio il riempimento dello scavo, a primavera si procederà alle asfaltature dei viali dell’Ecologia, Falconara e parcheggio, Corinaldo, Treia, Marche, Fossombrone e Macerata seguita dalla nuova segnaletica orizzontale e verticale.
Sul versante delle opere di idraulica nel 2015 in collaborazione tra comune di Riccione, Società Autostrade e il Consorzio di Bonifica sono state eseguite opere migliorative alla situazione di rischio idraulico della zona.  E’ stato realizzato un nuovo attraversamento di fognatura bianca alleggerendo il carico idrico del fosso Raibano, a monte dell’A14, e abbassato il fondo del fosso a mare del sottopasso. Questi interventi hanno migliorato le criticità della zona ma l’amministrazione si adopererà affinchè la Regione intervenga finanziariamente al progetto già redatto dal Consorzio di Bonifica per costruire il fosso scolmatore che, pur trovandosi nel territorio di Coriano, porterebbe benefici a tutto l’abitato di Raibano e delle aree a ridosso del fosso, inclusa la zona artigianale di viale Empoli. La riqualificazione di Riabano coinvolgerà anche la viabilità lenta con due nuovi tratti di piste ciclabili : il primo dal sottopasso autostradale di viale Dell’Ecologia si collegherà a viale Fermo e lungo via Falconara fino a via San Leo per complessivi 450 metri.
 

I lavori partiranno la prossima settimana con il rifacimento dei marciapiedi in viale Fossombrone, a seguire la nuova illuminazione e i lavori all’acquedotto nel gennaio 2019. Fasi concatenate per arrivare a conclusione entro il prossimo anno ad ogni interventi in programma.