Marted́ 27 Ottobre11:08:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Alternanza scuola lavoro: oltre 160 studenti partecipano a "Professione lingue" Misano

Attualità Misano Adriatico | 11:44 - 21 Novembre 2018 Alternanza scuola lavoro: oltre 160 studenti partecipano a "Professione lingue" Misano

Sono oltre 160 gli studenti provenienti da tutto il territorio romagnolo-marchigiano che stanno partecipando a Misano a Professione Lingue, il progetto formativo organizzato dalla Fondazione Unicampus San Pellegrino. Orientamento e alternanza scuola-lavoro sono i fondamenti del progetto, nato con l’obiettivo di avvicinare gli studenti dell’ultimo biennio scolastico al mondo del lavoro, così da agevolarli nell’importante momento della scelta del proprio futuro professionale mediante la conoscenza diretta del mondo lavorativo e universitario.

Agli studenti in arrivo dalle province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, Pesaro-Urbino e Ancona sono dedicate diverse attività pratiche, guidate dai docenti della Scuola Superiore per Mediatori Linguistici San Pellegrino.

Focus sui temi legati alle professioni linguistiche con laboratori pratici nei quali gli studenti possono fare esperienza delle metodologie e degli strumenti nelle diverse lingue studiate: inglese, francese, tedesco, spagnolo e russo.

Tecniche di memorizzazione, introduzione alle varie pratiche di interpretariato ed elementi di dizione italiana sono alcune delle attività proposte nei laboratori.

Largo spazio anche alla traduzione, con seminari di tipo pratico per affrontare le difficoltà di comprensione, analisi e riformulazione di un testo scritto in un’ottica del tutto interculturale. I testi proposti sono di tipo turistico, economico e giornalistico con una panoramica sulla traduzione del fumetto e testi di carattere editoriale.

Un’iniziativa che la FUSP ha ideato per offrire una scelta il più possibile ampia e consapevole agli studenti che intendono proseguire all’insegna della conoscenza delle lingue, un bagaglio culturale fondamentale per i mediatori linguistici, interpreti, traduttori e comunicatori del futuro.