Mercoledý 16 Gennaio16:16:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Lavori di consolidamento della parete est rupe di San Leo, il Comune fa il punto in un convegno

Attualità San Leo | 13:54 - 20 Novembre 2018 Lavori di consolidamento della parete est rupe di San Leo, il Comune fa il punto in un convegno

L’Amministrazione Comunale di San Leo, grazie alla collaborazione del Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile, come già anticipato nella giornata di presentazione del nuovo cantiere che formalmente ha preso avvio il 24 settembre scorso, organizza un convegno divulgativo sul Consolidamento parete est della Rupe di San Leo, con l’illustrazione degli attuali lavori in corso.



L’iniziativa si terrà a Palazzo Mediceo, San Leo (RN) Piazza Dante Alighieri - ore 10,30 del 22 novembre 2018, giovedi.


Programma:

ore 10,30

- Saluti istituzionali ed introduzione

Mauro Guerra Sindaco di San Leo


- Relazioni tecniche ed illustrative

I lavori svolti dal 27.02.2014 ed il nuovo cantiere (2.000.000 euro, settembre 2018)

a cura del Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile

Ing. Sanzio Sammarini, Geol. Claudio Corrado Lucente


ore 12,30

- Conclusioni

Paola Gazzolo, Regione Emilia Romagna

Assessore  Difesa del Suolo e della Costa, Protezione Civile, Politiche Ambientali e della Montagna



L’incontro permetterà a tutti, cittadinanza in primis, di capire, contestualizzare, percepire l’importanza dei lavori già eseguiti e di quelli in atto, anche in relazione al progressivo ritorno alla situazione ante crollo del febbraio 2014.



Sul nuovo intervento, l'Assessore Gazzolo, che sarà presente, ebbe già a dichiarare "Si tratta di opere fondamentali anche per assicurare la piena fruibilità turistica del borgo, ovvero per l’accesso in Fortezza, finora garantito in via straordinaria con un servizio di navetta e un apposito percorso pedonale. Ad oggi (dal 2014) sono stati messi a disposizione 6 milioni di euro per un sito che è un elemento dell'identità della nostra Regione".



“Si tratta di un passo ulteriore per il ritorno alla normalità dopo il crollo del 2014 - afferma il sindaco di San Leo, Mauro Guerra. Dopo i corposi interventi iniziali alla base della Rupe e le operazioni prioritarie degli anni scorsi, in queste settimane si sta mettendo in sicurezza la parte più alta del versante adriatico, dove corre l’unica strada di accesso alla Fortezza che è il motore socio-economico dell’intera comunità di San Leo, grazie all’intenso lavoro dell’Amministrazione e al coordinamento/progettazione/esecuzione della Regione Emilia-Romagna”



Il cantiere che sta consolidando la porzione di rupe è infatti finanziato dalla Regione Emilia-Romagna/Ministero Ambiente con 2 milioni di euro ed è curato dal Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile, con l’alta e specifica consulenza del Prof. Albino Lembo Fazio (Università di Roma), già esperto conoscitore della Rupe, luminare in meccanica delle rocce.



Un’altra occasione dunque per cittadini, interessati, professionisti per approfondire la progressione degli interventi messi in campo dal 2014, comprendere quelli in corso e percepire quelli in previsione, terminata la fase emergenziale.