Mercoled 24 Aprile07:34:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Serie D: San Marino, con il Fiorenzuola finisce 1-1. A segno Gremizzi

Sport Repubblica San Marino | 17:05 - 18 Novembre 2018 Calcio Serie D: San Marino, con il Fiorenzuola finisce 1-1. A segno Gremizzi

SAN MARINO: Pozzi, Mazzotti, Marconi, Guarino, Terrenzio, Gremizzi, Gasperi, Evaristi, Vassallo, Cannoni, Pasquini.

In panchina: Cuomo, D'Addario, Salcuni, Gasperoni, Tamagnini, Rrasa, Gavoci, Caminero, Zeqiri. All. Muccioli.

FIORENZUOLA: Lupescu, Contini, Guglieri, Alvitrez, Corbari, Varoli, Matera, Bouhali, Bigotto, Saporetti, Anastasia.

In panchina: Libertazzi, Famiglietti, Bedino, Rivi, Ceria. All. Brando.

ARBITRO: Pezzopane de l'Aquila (Assistenti: Landucci e Kika di Pisa).

RETI: 27' Saporetti (F); 72' Gremizzi (S).

I rossoneri di Mister Brando cercano la terza vittoria consecutiva negli ultimi 7 giorni in quel di Castiglione di Ravenna, ospiti del San Marino Calcio allenato da Muccioli. Mister Brando conferma in blocco la squadra che tanto bene aveva fatto al Velodromo Pavesi con il Sasso Marconi, recuperando in panchina Bruzzone e Libertazzi. Il Fiorenzuola parte forte, costruendo due palle gol nei primi 10 minuti; al 5' Saporetti imbecca con il filtrante da destra Bigotto, con il centravanti rossonero che calcia addosso a Pozzi. All'8' Anastasia si trova dentro l'area e prova a calciare, ma il portiere del San Marino si esalta nuovamente e mette in angolo con la punta delle dita.

Fiorenzuola in vantaggio al 27'. Azione sulla catena di destra tra Bouhali e Contini, cross di Bouhali dalla destra e Saporetti di sinistro in mezzo all'area trafigge il portiere del San Marino.



REAZIONE DEI TITANI. Il San Marino di Mister Muccioli prova a reagire, costruendo al 33' l'occasione più nitida da inizio match: punizione per i padroni di casa dai 30 metri, in area Vassallo si libera del diretto marcatore e calcia, ma Lupescu si oppone alla grande. Il primo tempo si chiude senza ulteriori sussulti. E’ 0-1 in favore dei rossoneri.


RIPRESA. Al rientro in campo dagli spogliatoi Alvitrez deve usare le maniere ''forti'' per bloccare l'avanzata del San Marino, rimediando il cartellino giallo.

La partita ristagna a centrocampo e diventa molto fisica, complice le condizioni del terreno di gioco non in perfetto stato. Quasi in modo casuale, il San Marino costruisce l'opportunità più nitida da inizio secondo tempo al 59'; sul bel cross dalla fascia, Vassallo di testa colpisce a botta sicura, ma l'urlo di gioia dei sostenitori del San Marino viene strozzato in gola dal grande intervento di Lupescu. Anastasia rimedia il secondo cartellino giallo al 67', lasciando in 10 uomini la squadra di Brando. La partita si complica per i rossoneri, che sul campo pesante per la prima volta dall'inizio del match sono in situazione di svantaggio psicologico.



IL PARI DEL SAN MARINO.  Puntuale arriva il pareggio del San Marino al 72'; sugli sviluppi di un corner, Gremizzi stacca imperioso e trafigge un incolpevole Lupescu. 1-1

Negli ultimi minuti la stanchezza la fa da padrone. Mister Brando prova ad inserire il rientrante Bruzzone, Marra e Colantonio, ma il risultato non cambia.

E' 1-1 a San Marino, con i rossoneri che assaporano una mini-beffa dopo un primo tempo davvero di ottima fattura.


Ufficio stampa Fiorenzuola