Venerd́ 18 Gennaio01:37:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Educazione alla cittadinanza nuova materia scolastica, anche San Giovanni in M. dice sì

Attualità San Giovanni in Marignano | 12:46 - 16 Novembre 2018 Educazione alla cittadinanza nuova materia scolastica, anche San Giovanni in M. dice sì

L’iniziativa, sostenuta da Anci, mira ad avviare la campagna di raccolta delle firme utili per presentare in Parlamento la proposta di legge di iniziativa popolare sull'Educazione Civica. Partire dai banchi di scuola per formare dei buoni cittadini è l’obbiettivo dell’iniziativa sostenuta dall’Anci per l’introduzione dell’educazione civica come materia obbligatoria in ogni scuola di ordine e grado al fine di formare dei buoni cittadini, rispettosi delle istituzioni e delle regole basilari di convivenza, dotati di un grande senso civico e di appartenenza alla comunità in cui vivono, che si dedichino allo studio della Costituzione, alla conoscenza del principio di eguaglianza promuovendo così l’educazione alla legalità e al rispetto del prossimo.

Riprendendo le parole del presidente Anci, Antonio Decaro: “Questa proposta punta a far crescere nelle nuove generazioni il senso di appartenenza alla comunità, che è la base del vivere civile e solidale. L’ora di educazione alla cittadinanza, oltre a far conoscere i principi costituzionali, investirà su un aumento di consapevolezza rispetto ai beni di tutti e alle norme comportamentali. Farà capire, cioè, che il comportamento di ciascuno di noi, si tratti di rispettare una panchina o un concittadino, non è indifferente”.

Il Sindaco Morelli dichiara: “La convinzione alla base di questa scelta è indissolubilmente legata alla consapevolezza di quanto ogni azione che miri al senso di appartenenza e cura del proprio paese e della comunità, costituisca il fondamento principale nella costruzione del futuro. Come Amministrazione desideriamo fare la nostra parte dunque invitiamo i cittadini ad aderire all’iniziativa”.

E’ possibile sottoscrivere la raccolta firme presso l’ufficio Urp dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 13.00. tel. 0541.828111. Presto saranno comunicati anche gli appuntamenti in cui verrà presentata la proposta nell’ambito del mercato settimanale.