Mercoled 24 Luglio03:47:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Gaetano Callà, presidente Fipe Rimini, a Roma per l’assemblea nazionale

Attualità Rimini | 16:38 - 15 Novembre 2018 Gaetano Callà, presidente Fipe Rimini, a Roma per l’assemblea nazionale

Il presidente di Fipe – Confcommercio della provincia di Rimini, Gaetano Callà, ha partecipato giovedì mattina a Roma all’Assemblea Nazionale di FIPE – Confcommercio dedicata quest’anno a “Cibo è cultura”. All’appuntamento con i rappresentanti dei pubblici esercizi italiani è intervenuto anche il ministro delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del Turismo, Gian Marco Centinaio, che ha posto l’accento su due temi molto cari al nostro territorio: la Direttiva Bolkenstein e i voucher lavoro.

“Abbiamo sollecitato il ministro Centinaio a dare risposte a temi molto sentiti sul nostro territorio quali la Direttiva Bolkenstein e l’utilizzo dei voucher per il lavoro occasionale – spiega il presidente provinciale di Fipe – Confcommercio, Gaetano Callà -. Siamo soddisfatti delle risposte ottenute dal ministro, che ha accettato di buon grado la proposta di aprire con noi un tavolo di concertazione sui pubblici esercizi e sulla ristorazione italiana entro quest’anno. Per questo ringraziamo il presidente nazionale Fipe, Lino Enrico Stoppani, per il grande lavoro che sta portando avanti, compreso questo importante momento di confronto con il ministro del Turismo. Abbiamo ascoltato con soddisfazione quanto Centinaio sia al pari nostro consapevole di come i pubblici esercizi siano un volàno fondamentale per il turismo e che su questo aspetto si debba lavorare insieme. Fondamentale la sua apertura sui voucher, altro argomento che abbiamo portato più volte ai tavoli nazionali e che ora ci vede ascoltati. Centinaio ha concordato sul fatto che la decisione di concederne l’uso solamente alle strutture ricettive e tra esse solo a quelle con meno di 9 dipendenti non sia una risposta alle esigenze del turismo. Abbiamo anche posto all’attenzione del ministro i problemi legati alla Direttiva Bolkenstein, su cui da tempo ci battiamo per avere chiarezza affinché gli operatori balneari possano tornare ad investire senza incertezze, ottenendo dal ministro non solo un’apertura, ma la richiesta di un confronto con il SIB – Confcommercio per avere ulteriori indicazioni dalla categoria. Il presidente nazionale Capacchione vedrà a breve il ministro e subito dopo sarà a Rimini per illustrare agli operatori balneari tutte le novità”.