Marted́ 27 Ottobre08:19:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Crolla il reddito medio dei riminesi, Lega Nord: 'disastro e Gnassi fa le autocelebrazioni pubbliche'

Attualità Rimini | 12:58 - 14 Novembre 2018 Crolla il reddito medio dei riminesi, Lega Nord: 'disastro e Gnassi fa le autocelebrazioni pubbliche'

La Lega Nord fa suonare l'allarme sui redditi dei riminesi, commentando il report della Cisl sul reddito medio per l'anno 2017. Il segretario provinciale Bruno Galli non ha dubbi: "Situazione disastrosa, peggio di noi in Regione non c'è nessuno". Il dato più allarmante riguarda gli under 35, il cui reddito dal 2016 è sceso del 15,6%, mentre nel complesso la contrazione per tutti i lavoratori è del 6%. Per il leghista Galli sono mancate “politiche lungimiranti di promozione, inserimento e valorizzazione dell’offerta occupazionale riminese e l'assenza di una strategia condivisa tra mercato del lavoro, enti locali e imprese". Il risultato è che i "riminesi sono i peggiori della classe e il futuro delle nuove generazioni è oramai ipotecato", in peggio. 

Galli attacca duramente le Istituzioni locali targate pd, ma soprattutto l'amministrazione Gnassi, accusato di non aver "mosso un dito di fronte ai dati allarmanti del 2016, lasciando scivolare i riminesi nel baratro dell'insicurezza e della povertà".

L'affondo finale di Galli: "Gnassi centellini le pubbliche auto-celebrazioni e i ricevimenti in grande stile perché se il futuro che attende i riminesi è tale e quale al loro portafogli, non credo ci sia molto per cui festeggiare.”