Venerd́ 26 Aprile02:59:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Un alloggio gratuito per gli sfrattati, Comune di Rimini promuove l'albergo sociale. Dal 2012 ospitate 44 persone

Attualità Rimini | 12:49 - 14 Novembre 2018 Un alloggio gratuito per gli sfrattati, Comune di Rimini promuove l'albergo sociale. Dal 2012 ospitate 44 persone

Il Comune di Rimini traccia un bilancio sull'esperienza dell'albergo sociale, progetto che verte sull'individuazione di una struttura destinata a ospitare, per un periodo transitorio, persone in situazione di disagio abitativo emergenziale, ad esempio nell'immediatezza di uno sfratto. Il progetto è stato confermato anche per il triennio 2019-2021, per un costo di 150.000 euro, in parte finanziato dalle risorse del "piano regionale povertà". Si dovrà dunque individuare una struttura idonea a ospitare tra gli 8 e i 10 nuclei familiari a periodo; le persone che accederanno all'albergo sociale saranno seguite da operatori professionali che promuoveranno le relazioni con l'esterno, per garantire il pieno mantenimento di esse nel tessuto sociale della città.


Per l'amministrazione comunale il bilancio è positivo: dal 2012 sono state 44 le famiglie (anche formate da un solo individuo) e nel dettaglio 87 le persone ospitate. Secondo le statistiche fornite dall'amministrazione comunale, il 70% dei nuclei familiari, dopo i tre mesi di ospitalità nella struttura, ha trovato una soluzione abitativa autonoma, mentre il 30% ha accesso ad alloggi Erp o a canone calmierato. 


IL COMMENTO DEL VICESINDACO GLORIA LISI: “Quello del disagio abitativo è un tema complesso che va affrontato attraverso strumenti e progetti mirati, che intervengano sulle specificità delle diverse situazioni. Con l’albergo sociale si consente di arginare un disagio prima che questo si trasformi in un’emergenza, dando l’opportunità a chi sta attraversando una fase di difficoltà di rimettere in piedi la propria vita”.