Domenica 16 Giugno14:07:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Caso vigilesse, il sindaco di Rimini è indagato: l'ipotesi è omissione atti d’ufficio

Attualità Rimini | 09:05 - 13 Novembre 2018 Caso vigilesse, il sindaco di Rimini è indagato: l'ipotesi è omissione atti d’ufficio

Finisce tra le carte del tribunale la vicenda che ha visto protagonista il Sindaco di Rimini e due vigilesse. Il primo cittadino è stato indagato per "omissione di atti d'ufficio". I fatti risalgono a sabato scorso quando, in centro a Rimini, il Sindaco è intervenuto assieme ad altri cittadini mentre due agenti stavano multando un artista di strada invitandole a lasciarlo continuare e a dare la precedenza al pesante traffico di quella giornata. Le agenti avrebbero però giudicato il rimprovero un'interferenza illecita e una volta rientrate al comando hanno fatto una relazione, ora al vaglio dei pm. Ora la vicenda è finita in Procura. Una sorta di atto dovuto e ora la Procura dovrà decidere se procedere o chiedere l'archiviazioneSulla situazione si erano espressi anche i sindacati Uil Fpl e Cst Uil rivolgendosi al Sindaco "è emblematico di quale poco rispetto ha dei ruoli e delle regole che, per primo, come primo cittadino dovrebbe rispettare, dando il buon esempio".