Gioved 21 Febbraio18:18:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pole Dance, la riminese Claudia Dipilato ai mondiali di Fort Lauderdale

Sport Rimini | 07:46 - 13 Novembre 2018 Pole Dance, la riminese Claudia Dipilato ai mondiali di Fort Lauderdale

C’è una riminese fra le stelle della Pole Dance mondiale della POSA (Pole Sport & Arts World Federation). Si chiama Claudia Dipilato, gareggia nella categoria Master Over 40 Competitive ed è una professionista di questa disciplina così fisica e artistica nello stesso tempo. Claudia, che insegna nella palestra Rimini Gymteam di Viserba, ha vinto i Campionati italiani PoleSport POSA nella categoria Over 40 Competitive nello scorso mese di maggio. Un risultato che le ha dato diritto alla convocazione nel Team Italia a questi mondiali. Partirà dal Marconi di Bologna mercoledì mattina ed entrerà in gara sabato 17 novembre per le semifinali. Le finali si terranno il giorno dopo.

Con quali prospettive partecipi a questi mondiali?Dopo gli Italiani ho subito un infortunio al bicipite femorale della gamba destra – spiega Claudia Dipilato. – Così, durante la preparazione per questa competizione, ho avuto problemi nel provare certe figure di flessibilità tipo le spaccate a 180 gradi e anche quelle con maggiore estensione. In ogni caso, proverò a fare del mio meglio e a dare tutto: alla fine faremo i conti”.

Chi sono le avversarie principali?Sicuramente le connazionali tra cui Samantha Fabbrini che è la campionessa mondiale in carica ed è certamente fra le favorite. Poi ci sono le atlete della Repubblica Ceca che sono fortissime e, sempre tra le papabili per una medaglia, le brasiliane”.

Qual è la coreografia con la quale ti presenti in gara?E’ quella dei campionati italiani. Da regolamento, deve prevedere almeno dieci elementi obbligatori divisi in cinque aree tecniche: flessibilità, forza, spin sul palo statico, movimento dinamico, spin sul palo rotante. Io presenterò due elementi in ciascuna delle cinque aree. Tutti gli elementi obbligatori sono già stati consegnati ai giudici che devono visionarli almeno una settimana prima della competizione. In più, porto anche una parte danzata e un movimento acrobatico non obbligatorio che, se ben eseguito, mi farà guadagnare punti. Nel complesso, la mia routine dura quasi quattro minuti”.

Al di là dei mondiali, quali sono gli obiettivi futuri?Sono stata convocata, sempre nel Team Italia, alla Winter Cup di Novara il 15 e 16 dicembre. Poi, mi piacerebbe partecipare al Pole Art Italy, una gara diversa dal Pole Sport poiché in questa competizione viene data maggiore importanza all’aspetto artistico rispetto a quello sportivo. Infatti, non ci sono elementi obbligatori da presentare e ha maggior valore la creatività. Si terrà a Firenze il16 febbraio 2019”.

A Fort Lauderdale sarà presente anche Matilde Foschi, la 14enne cervese vicecampionessa d’Italia nella categoria Junior A Competitive, allenata dalla stessa Claudia Dipilato che quindi farà il suo esordio anche come allenatrice in questi mondiali.