Sabato 20 Aprile07:23:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione: Vis Misano sfiora il colpaccio con il Ronco (2-2), riminesi rimontati nel finale

Sport Misano Adriatico | 17:13 - 11 Novembre 2018 Calcio Promozione: Vis Misano sfiora il colpaccio con il Ronco (2-2), riminesi rimontati nel finale

VIS MISANO: Cuomo, Fraternali, Imola, Pironi, Lepri, Sanchez, Antonietti (98' Urbinati), Boldrini, Baldini (72' Muccioli), Torsani (84' Laro), Savioli (81' Urbinati).

In panchina: Sacchi, Siliquini, Stella, Meluzzi, Semprini. All. Bucci.

RONCO EDELWEISS: Calderoni, Ambrosini, Melandri, Bonavitacola, Tisselli, Righi, Spadaro, Mordini (58' Camporesi), Bernacci, Grisolini (64' Vespi), Jassey.  

In panchina: Zammarchi, Donadei, Zamagna, Gregori, Shotwell, Del Vecchio, Diop. All. Montalti.

ARBITRO: Guidetti di Ravenna (Assistenti: D'Auria e Ali Hichri di Imola). 

RETI: 50' Torsani (VM), 80' Savioli (VM), 88' Bernacci (R), 95' Tisselli (R).

NOTE: ammoniti Fraternali, Bonavitacola, Imola, Mordini, Baldini, Spadaro.


Se qualcuno pensava che il Ronco potesse avere vita facile a Misano, si sbagliava. I ragazzi di Bucci entrano in campo senza paura, ma con grande attenzione al gioco dell'avversario. Il primo tempo scorre tranquillo, con un paio di occasioni per parte, la prima di Pironi al 17' per i locali, che da fuori area calcia alto. Al 24', sempre per i locali, Antonietti serve un filtrante al bacio per Torsani il cui tiro viene pero' murato dalla difesa. Al 31' Bernacci e al 33' Melandri si rendono pericolosi dalle parti di Cuomo che in entrambe le occasioni si fa trovare pronto. Nel secondo tempo il ritmo cambia e a sorpresa e' il Misano a condurre il gioco. Pronti-via e Savioli si invola verso la porta di Calderoni ma non riesce a trovare il tempo per il tiro. Qualche minuto piu' tardi lo stesso Savioli supera il diretto marcatore sulla fascia, la mette per Torsani che si fa trovare pronto e gira in rete, inutile il tentativo di Calderoni di deviare il tiro. Al 50' di gioco il Misano si trova cosi' in vantaggio. Al 71' il Misano pasticcia in difesa, Fraternali ostacola Cuomo e regala la sfera agli avversari, Spadaro furbescamente prova a fregare tutti e di mano insacca, ma il direttore di gara ravvisa l'irregolarita' e annulla il gol. All'80' il Misano si fa ancora avanti, questa volta e' Pironi a guidare il contropiede, trovatori di fronte all'estremo difensore ospite lucidamente serve il compagno Savioli che insacca e porta il Misano sul 2 a 0. I giocatori del Ronco, non abituati a essere sotto, perdono la testa e il match si incattivisce. Minacce e entrate che mettono a rischio la salute dei giovani giocatori locali diventano la norma, con il direttore di gara che perde il controllo del match. La squadra di Bucci subisce il contraccolpo psicologico di un pericolo che sembra imminente e subisce all'88' la rete di Bernacci che svetta su tutti e insacca, i giocatori del Ronco si gettano all'interno della rete e aprono un buco consistente nella porta, che richiede tempo per essere ricucito. Il direttore di gara concede 12 minuti di recupero, lasciando tutti perplessi. Al 95' Tisselli, che in precedenza si era reso partecipe di un'entrata killer ai danni di Torsani non ravvisata dall'arbitro calcia dalla trequarti, il tiro viene deviato e spiazza Cuomo infilandosi nell'angolino, il match torna cosi' in parita'. Il Misano e' sulle gambe e il Ronco spinge, Spadaro al 100' di gioco calcia a botta sicuro, ma Imola salva sulla linea salvando il pari.