Mercoled 20 Marzo17:28:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Valentina Vignali nella bufera: battuta shock su ‘Auschwitz’. Poi arrivano le scuse

Attualità Rimini | 10:30 - 10 Novembre 2018 Valentina Vignali nella bufera: battuta shock su ‘Auschwitz’. Poi arrivano le scuse

Bufera sulla riminese Valentina Vignali, showgirl e giocatrice di basket, per una battuta infelice pubblicata su una “storia” del suo profilo Instagram. La Vignali, dopo aver pubblicizzato una serie di prodotti dietetici, inquadra e fotografa la sua credenza piena di cibo, ma l’infelice frase scritta a margine è davvero una caduta di stile: “La dieta Auschwitz non la faccio manco se mi pagate”. Immediato lo sdegno di molti utenti di Instagram, ma anche di tutta la comunità ebraica. Anche perché la giovane riminese è molto seguita sui social, viene considerata infatti una “influencer”, con al suo seguito quasi due milioni di follower. Il primo ad esporsi palesando il proprio sdegno è Daniele Regard, esponente della comunità ebraica romana, lo fa sul suo profilo Facebook: “Oggi parlando di diete, la Vignali ha tirato fuori questo commento da vomito. Il problema non è solo la sua totale ignoranza becera, ma che giovanissimi che la seguono leggano una cosa simile, banalizzandola”. Passa poco e arrivano anche le scuse della bella riminese che, dopo aver fatto sparire il post incriminato, scrive: “Ho usato un termine improprio con leggerezza e mi spiace se è stato offensivo. Sicuramente non era mia intenzione, dato che quest'estate invece che andare a Ibiza sono stata in Austria in vacanza a vedere tra tante cose anche i campi di concentramento”.