Sabato 23 Marzo12:48:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sistemazione verde e parcheggi, comune di Rimini si sostituisce al privato inadempiente

Attualità Rimini | 16:10 - 06 Novembre 2018 Sistemazione verde e parcheggi, comune di Rimini si sostituisce al privato inadempiente

Utilizzando la fidejussione depositata a garanzia, il Comune di Rimini si è sostituito al privato che avrebbe dovuto realizzare opere di urbanizzazione destinate a parcheggi e verde pubblico, previste dalla convenzione di un piano particolareggiato, che avrebbero poi dovuto essere cedute gratuitamente con le relative aree al Comune di Rimini.

La Giunta comunale ha così approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica presentato dagli uffici comunali che porterà, intervenendo in prima persona, al completamento delle opere di urbanizzazione primaria per 150.000 euro utili a rendere fruibile il parcheggio ed il verde pubblico ai residenti dell’edificio realizzato attraverso il piano particolareggiato e a tutta la cittadinanza.

Non è la prima volta che il Comune di Rimini adotta questa procedura, già messa in atto con modalità simili e realizzando direttamente, escussa la fidejussione, la “Casa del Volley” in via Bidente a Villaggio Primo Maggio che avrebbe dovuto essere realizzata dalla ditta Ge.Cos. di Rimini quale soggetto attuatore del piano particolareggiato di iniziativa privata denominato “Porta Sud”.

Nel progetto approvato vengono confermate tutte le scelte progettuali già approvate all’interno del Piano Particolareggiato di via Amati a Viserba, sia per dimensioni che per le caratteristiche dei materiali. Il parcheggio che avrà una superficie complessiva di 1300 metri quadrati e composto da cinque stalli auto e 11 per motocicli, sarà realizzato in conglomerato bituminoso. Il marciapiede sarà realizzato in betonella mentre il camminamento all’interno dell’area verde sarà in calcestre. Solo alcune modifiche marginali sono state che riguardano la scelta di arredi ed elementi illuminanti per rendere uniforme con altri interventi le tipologie che in questi ultimi anni l’Amministrazione ha realizzato. Lievi modifiche sono state poi apportate nella scelta delle essenze arboree ed arbustive da collocare nell’area verde.