Sabato 19 Gennaio17:59:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ai domiciliari, esce in scooter ma incrocia la Polizia. Scappa e torna a casa, negando tutto: 'era mio figlio'

Cronaca Rimini | 14:37 - 06 Novembre 2018 Ai domiciliari, esce in scooter ma incrocia la Polizia. Scappa e torna a casa, negando tutto: 'era mio figlio'

Agli arresti domiciliari, esce di casa in sella al suo scooter, ma incrocia una pattuglia della Polizia e cerca di scappare, insospettendo gli agenti che lo hanno seguito fino a casa per fermarlo. Un 41enne originario di Napoli, ai domiciliari per reati contro il patrimonio, è stato arrestato per evasione: alle 20 di lunedì è transitato in via Dati, venendo notato per la velocità sostenuta da una pattuglia. Il 41enne cercava di scappare, ma nonostante una manovra pericolosa, non è riuscito a far perdere le proprie tracce. La pattuglia lo ha seguito fino a casa: il 'fuggitivo' ha cercato di dissimulare la sua assenza, ha parcheggiato lo scooter e girato l'angolo della casa, fingendo di non essere uscito, non accorgendosi però che uno degli agenti lo aveva seguito e lo stava osservando. Ha provato a sostenere che fosse il figlio in sella allo scooter, ma le sue 'manovre' per depistare gli operatori non hanno avuto successo. I poliziotti hanno riconosciuto le ciabatte indossate dall'uomo e hanno rinvenuto il casco indossato dallo stesso fino a qualche istante prima.