Venerd́ 22 Marzo06:20:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione: Morciano pareggia 1-1 con il Cava, decidono due punizioni

Sport Morciano | 18:12 - 04 Novembre 2018 Calcio Promozione: Morciano pareggia 1-1 con il Cava, decidono due punizioni

MORCIANO: Marconi, Polini (51' Masini), Ubaldi, Rocchetti, Tenti, Monaldi; Brisigotti (48' Ceccaroni), Angelelli, Ingrosso (70' Calesini); Ottaviani, Rotondi (78' Longoni).

In panchina: Batani, Bencivenga, Gambuti, Ragno, Santoni. All. Pessina.

FUTBALL CAVA: Cambiuzzi, Maltoni, Ammannato, Gentilini, Falcini, Bertaccini; Bacchilega, Fazzini (55' Asturi); N'Diaye (69' Kane), Rossi E., Agazzi (67' Satanassi).

In panchina: Lani, Selvaggio, Fiore, Mazzotti, Aloe, Budrioli. All. Rossi M.

ARBITRO: Calderoni di Lugo (Assistenti: Ravaioli e Coppola di Ravenna).

RETI: 55' Angelelli (M), 76' Asturi (FC).

NOTE ammoniti: Rotondi (M), Longoni (M), Ammannato (FC) Bertaccini (FC).


Parte bene il Morciano alla ricerca della prima vittoria in campionato. Al 14' punizione di Ottaviani, Tenti a colpo sicuro e a portiere battuto sfiora il palo alla destra di Cambiuzzi; ancora Morciano al 22', Ottaviani calcia direttamente in porta una punizione dai 25 metri, il pallone di poco alto sulla traversa. Quattro minuti dopo si fanno vedere gli ospiti con un calcio di punizione battuto da Rossi, N'Diaye non sfrutta il cross e da pochi passi manca la conclusione. Al 45' angolo per i padroni di casa: Ottaviani mette in mezzo, Ingrosso di testa appoggia a Rocchetti che in acrobazia manda di poco a lato.

Nella ripresa il Morciano passa in vantaggio al 55' con Angelelli che con una punizione dal limite batte Cambiuzzi, infilando sotto l’incrocio dei pali. Gli ospiti reagiscono e raggiungono il pareggio al 76' sempre su punizione, con Asturi, da poco subentrato a Fazzini. I padroni di casa non ci stanno e con l’inserimento di Calesini e Longoni tentano il tutto per tutto, ma sono gli ospiti a sfiorare la rete: all'83' e al 90' è bravo Marconi a uscire sui piedi di Bacchilega e Kane, sventando la duplice minaccia. Al 94' il Morciano reclama un rigore, per un fallo su Longoni pronto a ribadire in rete il pallone respinto miracolosamente da Cambiuzzi sul tiro di Angelelli.