Marted 22 Gennaio05:45:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Blitz nell’ex kebab dei Giardini della Stazione, Consigliere Renzi: "Procedere con la demolizione"

Attualità Rimini | 16:42 - 31 Ottobre 2018 Blitz nell’ex kebab dei Giardini della Stazione, Consigliere Renzi: "Procedere con la demolizione"

L’ex kebak dei Giardini della stazione è oggetto di una interrogazione chiesta in consiglio comunale a Rimini dal consigliere di Fratelli d’Italia Gioenzo Renzi. Tutto avviene a seguito di un blitz da parte della Polizia di Stato nella zona della Stazione in Viale Cesare Battisti. Secondo Renzi il luogo è divenuto una centrale dello spaccio di cocaina ed eroina da parte di immigrati irregolari nordafricani e un “locale degradato in condizioni igienico sanitarie preoccupanti,  cosparso da rifiuti di ogni genere”.

Pertanto “rappresenta un problema di ordine pubblico, di sicurezza, di igiene pubblica a 50 metri dall’ingresso della Stazione e all’ingresso della città, pericoloso, non solo nelle ore notturne, per il passaggio antistante  dei cittadini e turisti e  con una brutta immagine per la città.   

Ricordo che il suddetto locale è stato costruito abusivamente negli anni ‘60  su un’area di proprietà delle Ferrovie dello Stato e in minima parte del Comune, in quanto l’unica concessione edilizia era stata rilasciata nel 1948 per l’installazione di un chiosco ”frutta” in posizione totalmente diversa antistante l’entrata della Stazione Ferroviaria.

Le Ferrovie dello Stato hanno revocato il 13.2.2017  la concessione al gestore con scadenza al 30.6.2018 per inadempienze contrattuali e il Comune di Rimini ha revocato il 17.7.2017  l’autorizzazione comunale alla  somministrazione di alimenti e bevande per abusi edilizi.

Il ricorso della proprietaria del locale per l’annullamento dei provvedimenti emessi dal Comune di Rimini è stato respinto dal TAR dell’Emilia Romagna il 31.5.2018”. Queste le ragioni della richiesta della interrogazione.

“Il Sindaco – continua Renzi - deve chiedere al Prefetto la  convocazione del Comitato per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza per attivare urgentemente la demolizione dell’ex Kebab sulla base delle ragioni di ordine pubblico, sicurezza, igiene pubblica, evidenziate dalla Questura di Rimini. La suddetta demolizione è fondamentale per liberare i Giardini della Stazione dallo stato di illegalità, insicurezza, degrado, che si estende nelle vicine aree urbane.

Per le stesse ragioni è da rimuovere anche la vasca d’acqua rettangolare punto di incontro degli “irregolari” e utilizzata per i loro servizi igienici (lavandino, pediluvio, bidè, lavapanni).Contestualmente deve essere potenziata la video sorveglianza sull’intera area dei Giardini della Stazione per consentire un controllo continuo e più ampio.Alla porta di ingresso di Rimini – conclude il consigliere non è più tollerabile il kebab con lo spaccio della droga, l’insicurezza e il degrado”.