Mercoled 20 Marzo21:14:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Al Palazzo Mediceo di San Leo presentazione diario filatelico del Borgo e annullo speciale

Attualità San Leo | 15:46 - 31 Ottobre 2018 Al Palazzo Mediceo di San Leo presentazione diario filatelico del Borgo e annullo speciale

Il Borgo di San Leo ritorna protagonista nel mondo della filatelia italiana grazie ad una collaborazione tra il Club "I Borghi più belli d'Italia" e Poste Italiane. Da anni, infatti, vengono emessi francobolli della serie "Turismo" dedicati agli angoli più suggestivi del nostro paese proprio con l'intento di valorizzare il patrimonio storico, artistico e culturale dei piccoli centri italiani troppo spesso al margine dei grandi circuiti turistici.

L'iniziativa, nata su impulso della Consulta del Turismo dell'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) vede la collaborazione del Club "I Borghi più belli d'Italia" e Poste Italiane uniti nel lancio di un nuovo prodotto: il "Diario filatelico". Un vero e proprio kit-turistico che contiene, in un comodo formato tascabile in stile taccuino, le informazioni del comune a cui è dedicato, una descrizione del borgo, una mappa stilizzata, due pagine per gli appunti di viaggio, ed una cartolina affrancata pronta per essere spedita. Un prodotto pensato sia per il viaggiatore italiano che straniero, che tramite l'acquisto del Diario è accompagnato alla scoperta dell'essenza della storia e della cultura del borgo descrivendolo sia in italiano che in inglese.

I borghi coinvolti nell'iniziativa "Diario filatelico" sono: San Leo (RN), Asolo (TV), Bard (AO), Castelli (TE), Civita di Bagnoregio (VT), Fiumalbo (MO), Lovere (BG) e Sperlinga (EN).

Sabato 3 Novembre, in occasione della presentazione del "Diario filatelico" dedicato a San Leo, l'Amministrazione Comunale di San Leo ha realizzato con Poste Italiane, un nuovo annullo speciale per celebrare la giornata e le bellezze della "Città più bella d'Italia” come la definì Umberto Eco nel 2007. La Città culla dei Montefeltro con una rocca, due chiese e una storia antica è stata capace di affascinare Dante Alighieri che ne declamò la singolarità nel Canto IV del Purgatorio (“Vassi in San Leo e discendesi in Noli, montasi su in Bismantova e ‘n Cacume con esso i piè; ma qui convien ch’om voli”); si è legata indissolubilmente a San Francesco d’Assisi, che qui l’8 Maggio
1213 ricevette in dono il Monte di La Verna; ha ospitato nelle prigioni della Fortezza il Conte di Cagliostro, uno dei più enigmatici avventurieri dell’età dei Lumi e la storica conquista della sua inespugnabile Rocca è stata immortalata nel dipinto del Vasari "Presa di San Leo", il cui originale è situato in Palazzo Vecchio a Firenze nella sala dedicata a Papa Leone X.

Una nuova ed imperdibile occasione quindi, per scoprire la Città di San Leo e, per gli appassionati di filatelia, oltre alla possibilità di acquistare direttamente un nuovo "gioiello da collezione" anche la possibilità di avere l'ormai introvabile francobollo di San Leo emesso a tiratura limitata, nel 2013.

A presentare questa nuova e preziosa occasione di promozione turistica, alle ore 11.00 nel centrale Palazzo Mediceo di Piazza Dante, saranno il Sindaco Mauro Guerra, il Vice Presidente Nazionale e Responsabile del Comitato Scientifico, Borghi più Belli d'Italia Livio Scattolini, il Presidente APT Emilia Romagna Davide Cassani, e Patrizia Pagliarani Direttore Filiale di Rimini di Poste Italiane.



Per informazioni: Ufficio Turistico di San Leo, Tel. 0541/926967, info@sanleo2000.it, www.san-leo.it.