Sabato 19 Gennaio18:06:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket C Gold, RBR domani sul parquet della cenerentola San Lazzaro

Sport Rimini | 18:25 - 27 Ottobre 2018 Basket C Gold, RBR domani sul parquet della cenerentola San Lazzaro

Domenica RBR sarà di scena (ore 18) sul parquet di San Lazzaro contro la squadra locale ancora al palo in classifica, una trasferta che arriva due partite in casa, l’ultima vittorioso con un certa sofferenza sulla VSV Imola.
“E’ stata una bellissima vittoria contro una squadra molto forte che ha provato di tutto, in particolare situazioni tattiche molto difficili sopratutto ad inizio stagione dove non tutte le squadre sono preparate ad ogni tipo di mossa avversaria – commenta coach Bernardi - Noi ci siamo fatti trovare pronti nei momenti importanti, devo fare i complimenti ai ragazzi e al nostro meraviglioso pubblico che ci ha spinto quando eravamo in difficoltà. Di cose da migliorare, nella logica del momento, ce ne sono tante: equilibrio nel gioco d’attacco, movimento dei giocatori senza palla e situazioni difensive dove bisogna avere un’attenzione altissima per 40′ su quello che abbiamo preparato in allenamento”
Tornando al San Lazzaro, dice il coach biancorosso: “San Lazzaro, dai video che abbiamo visto e dal roster a disposizione, è una squadra con buoni giocatori: giovani, atletici e alcuni anche di esperienza. Giocheremo in una palestra abbastanza piccola perciò sarà importante essere pronti fin da subito e carichi per affrontare la battaglia col coltello tra i denti dal primo all’ultimo minuto perché affronteremo una squadra che farà di tutto per metterci in difficoltà.”
 Domenica scorsa era evidente l’assenza di Luca Bedetti dal quintetto di partenza, un giocatore sicuramente importante e d’esperienza. C’è una ragione particolare dietro a questa scelta oppure era una semplice rotazione di giocatori?
“Purtroppo Luca si porta dietro un grave infortunio muscolare patito lo scorso anno a Pescara di cui sente ancora qualche effetto. Sta lavorando con i nostri fisioterapisti e col preparatore atletico per recuperare al cento per cento. È stata una scelta di precauzione.”