Sabato 20 Aprile07:00:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, in preda a un raptus sfonda porte e finestre: in manette 30enne senegalese

Cronaca Rimini | 14:51 - 22 Ottobre 2018 Rimini, in preda a un raptus sfonda porte e finestre: in manette 30enne senegalese

Sono dovute intervenire due volanti della polizia della Questura di Rimini in viale San Remo nella notte tra domenica e lunedì per sedare un uomo in forte stato di agitazione. Si tratta di un 30enne di origine senegalese che, senza apparente motivo, ha iniziato a danneggiare le porte d’ingresso di alcuni appartamenti di uno stabile. Non pago ha poi infranto con una sedia l’entrata in vetro di un hotel. Una volta giunti sul posto gli agenti hanno cercato di calmarlo, era evidentemente molto agitato e, quando pareva essersi placato ha scavalcato la recinzione dell’hotel scagliandosi con un pugno nuovamente contro la vetrata della porta. A fatica i poliziotti lo hanno bloccato, ammanettato e trasportato al pronto Soccorso per le cure del caso.

Terminato il sopralluogo in hotel, gli operatori si sono portati negli appartamenti dello stesso viale dove tutto era iniziato, ricostruendo quanto accaduto: un connazionale del 30enne ha raccontato che, in uno stato quasi di delirio, gli aveva chiesto di chiamare la polizia perché voleva farsi arrestare e successivamente aveva iniziato a danneggiare le porte degli appartamenti dello stabile gridando ancora il suo intento. Il giovane è stato tratto in arresto perchè responsabile dei reati di danneggiamento, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali aggravate e violazione di domicilio.