Sabato 23 Febbraio00:47:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Furti, droga e clandestini a Rimini controlli con due arresti e denunce

Cronaca Rimini | 14:25 - 20 Ottobre 2018 Furti, droga e clandestini a Rimini controlli con due arresti e denunce

Intensa l'attività di controllo del territorio operata dalla Polizia di Rimini nelle ultime ore. A Borgo Marina, in un locale, sono state identificate cinque persone, tre nigeriani e due senegalesi di età compresa tra 30 e 40 anni, tutti clandestini: sono stati accompagnati in Questura per la denuncia e per l'avvio della procedura di espulsione. Uno dei due senegalesi, 40 anni, aveva con sé una modesta quantità di stupefacente. In zona stazione ferroviaria gli agenti hanno rintracciato un 52enne rumeno inottemperante a divieto di dimora a Rimini, denunciato come un 30enne italiano, trovato in città in violazione di un obbligo di dimora. Quest'ultimo deve rispondere anche di minacce aggravate e per possesso di un coltello, l'arma con la quale aveva minacciato un altro uomo italiano. Altre due denunce sono state formalizzate a carico di un 37enne magrebino, irregolare sul territorio, e di una 52enne italiana, responsabile del furto di cosmetici in un negozio di Viserba. Oltre alla nove denunce, la Polizia ha anche operato due arresti: in manette sono finiti due tunisini, uno responsabile di una rapina in zona stazione ferroviaria; l'altro, 62enne e residente a Corpolò, è finito in carcere a seguito della sospensione dell'affidamento in prova ai servizi sociali.