Marted 22 Gennaio06:14:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Scherma, ai Mondiali Master due ori e un bronzo per la riminese Iris Gardini

Sport Rimini | 00:10 - 18 Ottobre 2018 Scherma, ai Mondiali Master due ori e un bronzo per la riminese Iris Gardini

L’edizione 2018 dei Campionati del Mondo di Scherma Master, riservata agli atleti over 50, si è svolta per la prima volta in Italia, e precisamente a Livorno da lunedì 8 a domenica 14 ottobre 2018. Si è trattato della 22esuma edizione, dal primo Mondiale datato Città del Capo (Sudafrica) 1997.
 La riminese IRIS GARDINI, che difende i colori del Circolo Scherma Imola, nonostante una lontananza dalle competizioni lunga più di un anno a causa della rottura di due tendini della spalla destra (la spalla “armata”) con conseguente intervento chirurgico e un difficile percorso di recupero funzionale, è stata convocata dalla Federazione Italiana Scherma in tutte le tre armi – fioretto, spada e sciabola – sia individuali che a squadre.
Un vero tour de force che ha visto la Gardini impegnata per sei giorni consecutivi a salire quotidianamente in pedana.  I risultati dell’ impegnativa trasferta mondiale però non sono mancati. Dopo un esordio incerto nel primo giorno nella gara di spada individuale (la Gardini si ferma nel tabellone delle 32), il secondo giorno arriva il riscatto nella gara di spada a squadre: una bella medaglia di bronzo conquistata dopo aver perso per una stoccata l’accesso alla finalissima, ma poi vinto bene la finalina per il 3°/4° posto.
 Il terzo giorno arriva un soddisfacente quinto posto nella gara di fioretto individuale e il quarto giorno un altro 5° posto nella gara di fioretto a squadre: entrambi piazzamenti non trascurabili, considerato che siamo ai Campionati del Mondo.
Siamo al quinto giorno: nella gara di sciabola individuale, un percorso netto fino alla semifinale dove la Gardini si ferma dopo un assalto molto combattuto, terminato con il punteggio di 9-10. Comunque una significativa medaglia di bronzo!
 Il sesto e ultimo giorno di questi Mondiali vede in pedana la sciabola a squadre. La squadra italiana vola in finale dove deve incontrare un’agguerrita (e fortissima) Gran Bretagna: dopo  aver completato il primo giro di assalti in svantaggio, l’Italia inizia la rimonta. La Gardini, designata a “chiudere” l’incontro, sale in pedana con il parziale di 25-24 e mette a segno le ultime 5 stoccate terminando con il punteggio di 30-26.
E' la medaglia d’oro per le ragazze italiane, campionesse del Mondo 2018