Sabato 23 Febbraio00:23:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Parco del Mare di Rimini, Consigliere Renzi attacca: 'una sardina da 193mila euro'

Attualità Rimini | 17:28 - 17 Ottobre 2018 Parco del Mare di Rimini, Consigliere Renzi attacca: 'una sardina da 193mila euro'

Il Consigliere Comunale di opposizione Gioenzo Renzi (Fratelli d'Italia) ha presentato un'interrogazione consiliare chiedendo notizie sullo stato dei lavori per la realizzazione del Parco del Mare. Di seguito la nota.


Visto che l’inizio lavori è stato rinviato alla primavera 2019, con l’interrogazione consigliare di ieri sera ho chiesto notizie sullo stato di attuazione  del  Parco del Mare.

Sono trascorsi un anno dall’assegnazione dell’incarico e  10 mesi dai tempi di consegna ma non è stato ancora reso pubblico il progetto Parco del Mare dello  Studio Miralles Tagliabue. 

Ho chiesto, l’altro ieri, al Dirigente Responsabile dell’Ufficio di Pianificazione Urbanistica del Comune di Rimini  di conoscere il progetto consegnato ma non mi è stato consentito la visione e l’Accesso agli Atti nonostante la spesa pubblica di 193.000 euro dalla Amministrazione Comunale  per la sua redazione.  

Nessuna risposta sul perché il progetto viene tenuto nascosto e alla domanda di renderlo pubblico con un nuovo  “ rendering” in Piazza Cavour come avvenuto per due anni nel 2016-2017 con il precedente progetto del sindaco Gnassi.

Riguardo i lavori dei tre lotti da avviare con la prossima primavera “ Parco Fellini”, “Lungomare Fellini-Kennedy”,”Lungomare Spadazzi”, considerate le tempistiche tecniche “ per la redazione del progetto esecutivo 6 mesi, per la gara d’appalto e contratto 6-8 mesi, per l’esecuzione dei lavori 10-12 mesi, non  saranno  realisticamente ultimati entro il 31.12.2019 con il pericolo di perdere il finanziamento regionale di 2.850.000 euro. ”

Sono ancora da ultimare le ”negoziazioni” per la vendita del suolo pubblico del lungomare ai privati e manca la trasparenza sui progetti che verranno da loro realizzati ( negozi, bar, ristoranti, appartamenti, ecc.).

Non valeva la pena spendere 193.000 per il progetto Miralles Tagliabue che riproporrebbe quasi totalmente l’iniziale progetto del Parco del Mare con le solite dune artificiali di cemento armato, caratterizzate ora dalla forma a “ sardina “ che continuano ad impedire la vista del mare. 

Le modalità di realizzazione, porteranno ad un “mezzo lungomare”, spettando al Comune l’opera pubblica con il verde e lasciando  ai privati i campi di intervento per i loro progetti e opere. 

La riqualifichiamo del Lungomare di Rimini Sud (i 9 tratti) non la vedremo neanche in questo mandato del sindaco.