Domenica 24 Marzo21:51:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Percosse alla madre invalida, acqua bollente gettata sul padre: così estorceva i soldi per pagarsi la droga

Cronaca Riccione | 16:43 - 17 Ottobre 2018 Percosse alla madre invalida, acqua bollente gettata sul padre: così estorceva i soldi per pagarsi la droga

Usava le maniere forti con i genitori per farsi dare soldi, ma anche gioielli, al fine di pagasi la droga. Si trova ora in carcere il 32enne di Cattolica sottoposto a ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate ed estorsione. Le indagini dei Carabinieri hanno fatto emergere violenze e minacce verso i genitori: percosse alla madre, che è invalida all'80%, e al padre; in un'occasione gettò contro quest'ultimo dell'acqua bollente, procurandogli ustioni sul fianco destro e gamba destra, con 20 giorni di prognosi per il malcapitato. Il giovane aveva così estorto ai genitori somme per 20.000 euro.