Sabato 20 Aprile07:20:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Stacca a morsi il lobo dell'orecchio al 'rivale': condannato a 4 anni, pagando i danni avrà sconto di pena

Cronaca Rimini | 14:01 - 16 Ottobre 2018 Stacca a morsi il lobo dell'orecchio al 'rivale': condannato a 4 anni, pagando i danni avrà sconto di pena

Al culmine di una lite, un 25enne di Cattolica morse l'orecchio di un 28enne originario di Reggio Emilia, strappandogli un pezzo di padiglione auricolare. Il giovane, difeso dall'avvocato Liana Lotti, è stato condannato in primo grado a 4 anni di reclusione e a due di libertà vigiliata, per lesioni gravi e rapina, a fronte di una condanna maggiore chiesta dalla pubblica accusa (6 anni di reclusione più tre di libertà vigilata). L'aggressore dovrà anche risarcire i danni, da quantificare in un procedimento civile, al suo "rivale", che tramite il proprio legale, l'avvocato Ilaria Perruzza, ha chiesto 38.000 euro: nel contempo è stata disposta una provvisionale di 3000 euro immediatamente esecutiva. Il risarcimento del danno comporterebbe uno sconto di pena, di un terzo, a favore del 25enne, un giovane già pregiudicato, come d'altro canto il 28enne ferito, che deve ancora sottoporsi all'intervento chirurgico per la ricostruzione del padiglione auricolare. 

LA LITE. I fatti avvennero a Rimini, nei pressi di un locale di piazzale Boscovich nel luglio 2017. Il 25enne incontrò un 29enne con il quale i rapporti non erano certo idilliaci: il primo era stato anche processato e assolto per tentata estorsione e danneggiamento nei confronti del secondo. Al fianco di quest'ultimo il 28enne, che fu protagonista della colluttazione con l'imputato. Dal canto suo il giovane cattolichino ha lamentato di essere stato a sua volta aggredito e colpito al volto con una bottiglia (ha una cicatrice sopra l'orecchio a seguito della ferita riportata) e ha sempre negato di aver portato via la catenina al 28enne, fatto che ha invece portato all'imputazione anche per rapina.