Sabato 23 Febbraio02:52:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Atletica, al trofeo delle Province ottimo quinto posto per Rimini: tre ori, tre argenti e quattro bronzi

Sport Rimini | 01:51 - 16 Ottobre 2018 Atletica, al trofeo delle Province ottimo quinto posto per Rimini: tre ori, tre argenti e quattro bronzi

La Provincia di Rimini si è piazzata al quinto posto nel trofeo delle Province svoltosi a Cesena domenica scorsa, manifestazione ben organizzata dalla locale società dell’Endas Cesena nel campo scuola di atletica con tanto di sfilata di tutte le rappresentative e con i migliori giovani atleti di ogni provincia che si sono affrontati fra loro. Le categorie coinvolte erano quelle dei ragazzi (2005-2006) e cadetti (2003-2004).
E’ la Provincia di Bologna che si aggiudica questa edizione davanti  a Reggio Emilia, Ravenna e Parma. Rimini ha preceduto Modena, Piacenza, Forlì-Cesena, Ferrara e San Marino.
La provincia di Rimini era rappresentata da tutte le sue società presenti nel territorio: Atletica Rimini Nord Santarcangelo, Libertas Rimini, Cattolica 75, Golden Club Rimini, Santamonica Misano, Consolini San Giovanni in Marignano e Riccione 62.
A livello individuale ben tre ori con Thomas Trossero nella categoria Ragazzi che si aggiudica il salto in lungo con la misura di m. 4,72, Daniele Liviero categoria Cadetti nei m. 1000 con il tempo di 2’44”69 e della saltatrice in alto cadetta Cecilia Mascarin che salta 1,60.
Tre anche gli argenti con Tommaso Rusin tra i cadetti nel getto del peso m. 12,39, Giulia Casadei m. 1000 cadette 3’15”37 e Giulia Nanni m. 80 cadette 10”70.
Quattro le medaglie di bronzo conquistate da Giulia Montali nel giavellotto Cadette 32,38, Antonio Marzo giavellotto cadetti m. 33,59, Michael Barbiani nel salto in lungo Cadetti con m. 5,60 e Mattia Diotallevi nel salto in alto Cadetti saltando m. 1,69.
La manifestazione si è conclusa con la staffetta 4x100 dove era obbligatorio schierare una ragazza, un ragazzo, una cadetta e un cadetto. Gli atleti di Rimini erano Viola Dellapasqua prima frazionista, Thomas Trossero secondo frazionista, Sara Lombardi terza che dava il testimone a Andrea Pagliarani chiudendo in settima posizione con il tempo di 52”24.
E’ stato davvero un bel successo per la Provincia di Rimini anche perché è certamente la più penalizzata tra tutte le province in quanto non ha nemmeno un campo scuola di atletica e soprattutto nemmeno un impianto indoor per gli allenamenti invernali e questo limita tantissimo la fondamentale preparazione invernale. Molte società sono costrette a emigrare spesso negli impianti indoor più vicini che sono Forlì e Ancona con costi notevoli per le società.