Venerd 19 Ottobre18:31:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Grande riapertura del Jolly Disco Novafeltria, in pista da 50 anni. Maxi dipinto sulla facciata del locale

Eventi Novafeltria | 19:58 - 11 Ottobre 2018 Grande riapertura del Jolly Disco Novafeltria, in pista da 50 anni. Maxi dipinto sulla facciata del locale

Ripartono i balli e la musica al Jolly Disco Novafeltria. Sarà la cinquantesima apertura stagionale per il locale, punto di riferimento dell'intrattenimento notturno per l'Alta Valmarecchia, la Provincia di Rimini e il Montefeltro. Una grande novità: la splendida facciata dipinta dall'artista Jody Boschetti, alias Jody Pinge. Si riparte ufficialmente sabato 13 ottobre con "The 50th Opening Party" e con la ricetta consolidate delle passate stagioni: pista centrale e prive', house e musica di tendenza, poi nella parte finale baracca e musica anni '80-'90", come conferma il gestore Francesco Pula: "Musicalmente parlando, questa formula riscontra l'interesse dei nostri clienti e ci porta sempre clienti nuovi. Ma d'altra parte è il Jolly che adatta il suo format alle esigenze dei clienti, non viceversa!". L'inaugurazione di sabato 13 ottobre sarà il primo appuntamento di una stagione ricca di serate speciali, nell'anno del cinquantesimo compleanno del locale: "E' un onore per me, ma anche un onere, parliamo di un locale che è nato molto prima di me, che è la storia della Valmarecchia, ci sono generazioni di persone che hanno vissuto e sono cresciute al Jolly", commenta con un pizzico di emozione il gestore Pula. Il Jolly ha sempre unito generazioni diverse, facendo incontrare i diciottenni e i trentenni: "Nessuno si sente fuori posto, è un ambiente familiare". 

Chiosa finale sulla nuova facciata dipinta: "l'opera è stata fatta non solo per il locale, ma è anche una riqualificazione per tutta la via Rossini. Abbiamo usato una scala di grigi rispettosa del regolamento comunale e in linea con il paesaggio della via".

Prenotazione tavoli: 335 1793194 - 320 3354100

Area SondaggiIl sondaggio

Chiusura domenicale dei negozi, sei d'accordo?