Mercoledý 03 Marzo16:18:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Leo accoglie gli appassionati di camper, cicerone d'eccezione il sindaco Guerra

Attualità San Leo | 15:26 - 27 Settembre 2018 San Leo accoglie gli appassionati di camper, cicerone d'eccezione il sindaco Guerra

San Leo si prepara ad accogliere gli “amici” camperisti, appassionati del turismo in libertà, per l’undicesima edizione della Festa Nazionale del PleinAir, sabato 29  e domenica 30 Settembre 2018, il grande evento che coinvolge all'unisono le località Bandiere Arancione Italiane, luoghi che offrono un'ospitalità fatta di cose semplici e spontanee, di natura che ancora sorprende, di saperi antichi da ritrovare nell'artigianato tipico e di sapori che hanno ancora il gusto della buona tradizione.


L’iniziativa organizzata dall’Associazione Paesi Bandiera Arancione in collaborazione con la rivista PleinAir, è rivolto e dedicato ai cultori del turismo ambientale, a chi sposa la filosofia dell’abitar viaggiando: ai protagonisti del turismo dell’andar per luoghi che amano partecipare agli aspetti storici, culturali, della tradizione, artigianato e gastronomia. Non si tratterà di un semplice raduno, ma di un incontro libero nel quale ognuno entrerà in contatto con San Leo e la sua magia, sperimentando percorsi e aspetti che vale la pena conoscere per scoprire veramente "l'anima" della città, del suo territorio e della sua gente.

In occasione della Festa Nazionale del PleinAir, l’Amministrazione Comunale di San Leo offrirà ai camperisti prenotati una visita personalizzata per la Capitale del Montefeltro, alla scoperta di tutte le eccellenze culturali, turistiche, enogastronomiche, ma anche di aspetti meno noti.


I partecipanti sono attesi sabato 29 Settembre alle ore 12.00 presso il Teatro del Palazzo Mediceo dove saranno accolti dal Sindaco della Città di San Leo, Mauro Guerra, dal Consigliere Comunale, Francesca Mascella e dall’Amministratore Unico della Società San Leo 2000, Giancarlo Zeccherini. Seguirà un brindisi di benvenuto e la consegna di materiale turistico e informativo sulla località. Il programma entrerà poi nel vivo dal pomeriggio di Sabato 29, con la visita guidata a Pieve, Duomo, Torre Campanaria e Museo d’Arte Sacra.


Le attività proseguiranno poi domenica 30 Settembre, alle ore 09.30, con la visita alla Fortezza Rinascimentale, che si snoderà fra mostre di armi, armature, la vita militare del medioevo, l’alchimista Cagliostro, le celle dei famosi reclusi, le oscure fortificazioni e la replica dell’enorme dipinto del Vasari, “Presa di San Leo”, il cui originale è situato in Palazzo Vecchio a Firenze nella sala dedicata a Papa Leone X. La mattinata proseguirà poi  all’Azienda Agricola Guido Cardelli Masini Palazzi, azienda biologica che produce cerali ad uso interno e foraggio per i capi in produzione, dotata inoltre di un allevamento bovino di razza marchigiana, destinato all’immissione di carne di qualità sul mercato. Seguirà visita alla casa padronale di epoca medievale.


Nel pomeriggio di domenica 30 Settembre, alle ore 15.30,  è in programma una degustazione di salumi, formaggi e sapori locali. A concludere l’intenso weekend alla scoperta di San Leo sarà alle ore 17.30 presso la Fortezza Rinascimentale, il “Concerto Dantesco”, realizzato nell’ambito della rassegna Viaggiando con Dante” e aperto non solo agli iscritto a PleinAir ma a tutti gli interessati. I Solisti, il Coro e l’Orchestra della Cappella Musicale San Francesco di Ravenna eseguiranno musiche originali di compositori partecipanti al I° Concorso Nazionale “Dante in Musica”. Direttore Giuliano Amadei. In collaborazione con il Centro Dantesco dei Frati Minori Conventuali di Ravenna.

Per informazioni: Ufficio Turistico I.A.T. Numero Tel. 0541/926967; info@sanleo2000.it; www.san-leo.it; Facebook Città di San Leo., il grande evento che coinvolge all'unisono le località Bandiere Arancione Italiane, luoghi che offrono un'ospitalità fatta di cose semplici e spontanee, di natura che ancora sorprende, di saperi antichi da ritrovare nell'artigianato tipico e di sapori che hanno ancora il gusto della buona tradizione.

< Articolo precedente Articolo successivo >